Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

Atletica Amatori Osimo Bracaccini: e la lunga storia continua..

"Noi podisti, come tutti gli atleti che amano il loro sport, abbiamo un grande rispetto per le nostre memorie, intese non come sterili resoconti, ma come solida base per la prosecuzione di una lunga storia della nostra società"

"Noi podisti, come tutti gli atleti che amano il loro sport, abbiamo un grande rispetto per le nostre memorie, intese non come sterili resoconti, ma come solida base per la prosecuzione di una lunga storia della nostra società".

A metà degli anni 70, cominciò in Italia il boom del podismo, inteso come un fenomeno di massa non solo sportivo ma soprattutto sociale e sulla scia dei primi successi internazionali degli atleti italiani, alcuni pionieri podisti Osimani, con la passione comune della corsa, diedero vita al " Gruppo Podistico Pasticceria Pirani" diventato poi l'Abeille Assicurazioni.

Dopo un decennio di attività sportiva nel 1980 un ulteriore slancio al movimento podistico Osimano lo diede una piccola azienda Osimana rappresentata dai F.lli Bracaccini, che decise di continuare a sostenere il podismo Osimano, ed è così che il suo nome fu associato a quello, che sarebbe diventato poi nel corso del tempo, un movimento sportivo tra i più noti e competitivi nell'ambiente podistico Marchigiano.

Inizia così l'avventura di questo piccolo gruppo, che ancor prima di atleti era formato da amici che oltre allo sport condividevano insieme il loro tempo libero, molti dei quali ancora oggi li troviamo all'interno della società , tra questi l'attuale Presidente Alessandro Bracaccini, Giuseppe Agostinelli Sergio Martini, Valfrido Tulli, Carbonari Giuseppe, Strappato Sergio, Rosario Pirani, , Sandro Quercetti, Doriano Mazzieri, Mirco Caprari, Francesco Cassoni G.Luca De Grandis, Gianni le Moglie.

In pochi anni l'Atletica Amatori Osimo Bracaccini aumentava di numero e nei risultati sportivi e non c'erano domeniche che i suoi atleti primeggiassero in gare podistiche Regionali. Sulla spinta di questi risultati molti di loro iniziarono a partecipare alle più importanti maratone Europee di: Londra, Praga, Parigi, Berlino per poi sorvolare l'Oceano e partecipare alla mitica Maratona di New YorK .

Un vero salto di qualità è avvenuto, come naturale evoluzione , quando nel 1996 il suo Direttivo ha deciso di creare un settore giovanile, iniziato come attività ludica affiancata subito dopo da quella agonistica. In poco tempo il settore è cresciuto qualitativamente, conseguendo: titoli e record Regionali, partecipazioni e vittorie nelle finali dei giochi sportivi studenteschi Nazionali ed alcuni suoi atleti hanno indossato la maglia azzurra in varie rappresentative Nazionali ed altri ancora sono entrati a far parte nella squadra dell'Esercito Sport & Giovani.

Un passaggio storico di questa Società, è stato l'incontro con la "Lega del Filo d'Oro" di Osimo, Associazione questa che da 49 anni è impegnata nell'attività di assistenza, educazione, riabilitazione e del reinserimento nella famiglia e nella società, di bambini giovani adulti sordo ciechi e pluriminorati fisici. Con la condivisione comune dei valori dello sport, che ha fatto nascere tra sodalizio sportivo e l'Associazione assistenziale una partenership, che quest'anno ha portato 20 atleti della Bracaccini Osimo a gareggiare, per scopi benefici, alla 13^ Edizione della Milano City Marathon con il logo della Lega del Filo d'Oro posto sul pettorale di gara .

L'Atletica Amatori Osimo Bracaccini, in questa sua trentennale attività sportiva, oltre ai meriti sportivi, ha dimostrato di avere capacità organizzative e di gestione, ne sono un esempio, il Trofeo 5 Torri, giunto quest'anno alla sua 31^ Edizione, il Trofeo della Val Musone, gara valida per la selezione Nazionale per i Campionati Europei di croos. Sotto l'aspetto delle capacità gestionali sorge doveroso ricordare gli undici anni di gestione dell' impianto sportivo di atletica la Vescovara, da un centinaio di iscritti dei primi anni si è raggiunto negli ultimi anni un picco massimo di 471 fruitori-associati.

Da quel lontano 1980, sono passati molti anni, ci si volta indietro per capire il percorso svolto, veramente tanta strada è proprio il caso di dirlo, fatta di storie di uomini, tensioni, affermazioni vittorie amicizie, che hanno nel tempo cementato vere amicizie.

Un sodalizio, che venerdì scorso ha festeggiato il superamento dei 200 atleti agonistici, e quella grande tavolata dove agli atleti erano presenti tanti simpatizzanti, è stata una preziosa occasione per ricordare il passato e per fare tante riflessioni per il futuro di questa Società sportiva nelle quale si concretizza e si sublima l'identità cittadina civile e sportiva Osimana.

Foto: Il Gruppo dell'Atletica Osimo Bracaccini in visita al centro socio residenziale riabilitativo della "Lega del Filo d'Oro" di Lesmo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletica Amatori Osimo Bracaccini: e la lunga storia continua..

AnconaToday è in caricamento