Sport

Falconara: per i pensionati "sprint" nasce la "Palestra del sorriso"

Al via il progetto che punta a stimolare l'attività psico-fisica dei pensionati. Per loro in arrivo ginnastica e fisioterapia a domicilio, oltre che una palestra a misura di anziano

La conferenza stampa di presentazione del progetto "La Palestra del Sorriso"

La ricetta contro gli acciacchi della vecchiaia? Il sorriso unito al movimento. Che lo sport faccia bene allo spirito e al fisico è ormai noto a tutti, che aiuti anche anche ad alleggerire il peso degli anni che passano, invece no. Lo sa bene, però, il Comune di Falconara Marittima che lancia la "Palestra del Sorriso", un nuovo progetto che strizza l'occhio al benessere psico-fisico dei pensionati. Al via per loro ginnastica e fisioterapia a domicilio, oltre che una palestra appositamente attrezzata a misura di anziano: la cosiddetta "Palestra del Sorriso" in cui anche i non più giovanissimi potranno cimentarsi in attività sportive e ricreative, come ad esempio "lo yoga del sorriso".

Il progetto, del valore di 220 mila euro, interamente  finanziato dall'Inpdap (Istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica) nell’ambito del bando “Home Care Premium 2011”, è rivolto ai pensionati Inpdap non autosufficienti del territorio, una realtà con cui l'amministrazione è sempre più chiamata a fare i conti: " Oltre il 24% della popolazione è ultrasessanticinquenne - ha dichiarato il Sindaco Goffredo Brandoni -  Ci sembra pertanto doveroso sviluppare iniziative che puntano a migliorarne la qualità della vita". 

Un porgetto innovativo e sperimentale, quello messo in campo dal Comune di Falconara scelto dall'Inpdap per la sua forte carica di novità. "L'Inpdap si propone di finanziare progetti innovativi e quello di Falconara è un esempio e un modello virtuoso nel campo del welfare integrato che punta ad offrire agli anziani e alle loro famiglie un sostegno concreto", ha dichiarato Susanna Servile, Dirigente Regionale INPS Gestione ex INPDAP. 

Oltre che innovativo, "La Palestra del Sorriso" è anche un progetto integrato, partecipato e  fortemente radicato nel territorio, in quanto di avvale del contributo del mondo del volontariato e dell'associazionismo. Insomma, Falconara mette a disposizione delle fasce più deboli la sua tradizionale vocazione sportiva. "Il nostro territorio – ha affermato Fabio Marcatili, assessore allo sport - ha coltivato nel tempo la passione per le discipline sportive, in particolare nel settore giovanile che trova ora una nuova via attraverso questa progetto 'La palestra del sorriso' in cui vorremmo far convogliare competenze e professionalità acquisite”. Parola di Guido Re, il pallavolista locale che grazie ai suoi successi  ha portato alla ribalta nazionale la città che non ha mancato di sottolineare l'importanza dello sport e dell'attività motoria in ogni fase della vita. 

 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara: per i pensionati "sprint" nasce la "Palestra del sorriso"

AnconaToday è in caricamento