Dramma Anconitana, nemmeno un gol a Porto d'Ascoli: è fuori dalla Coppa

La squadra di Marino osa tardi e regala un tempo: il 2-2 dell'andata premia i rivieraschi che volano in finale. Per i dorici, le uniche speranze di D sono riposte sul campionato

L'Anconitana delusa dopo lo 0-0 di Porto d'Ascoli

L’Anconitana è fuori dalla Coppa d’Eccellenza. Non è riuscita a segnare nemmeno un gol al Ciarrocchi e lo 0-0, dopo il 2-2 dell’andata, premia il Porto d’Ascoli che vola in finale.

Marino schiera subito il nuovo acquisto De Fabritiis al centro della difesa con Trombetta, mentre deve rinunciare al portiere Battistini (problemi familiari) e allora tra i pali si affida al 2001 Montuoso. L’Anconitana gestisce a lungo il possesso che, però, alla lunga si rivela sterile: le uniche conclusioni nel primo tempo sono un diagonale di Ambrosini (8’) e un destro di Magnanelli (31’) sul fondo. Il Porto d’Ascoli (senza mister Izzotti, alle prese con una bronchite) è piuttosto rinunciatario: parte col 4-2-3-1, lo corregge in 4-3-3, ma si rende pericoloso giusto appena prima dell’intervallo con un destro di Ciarmela, finito fuori. Nella ripresa Traini si affida a Verdesi per Lazzarini, ma da un errore di Vallorani rischia grosso, con Di Nardo che prima salva su Ambrosini, poi non trattiene il successivo tiro di Cameruccio: Zagaglia segna, ma in fuorigioco. Brivido al 22’ quando Ambrosini su punizione costringe ad una gran parata Di Nardo, che la alza in angolo. Il risultato resta sempre in bilico, le squadre si allungano e, tra errori e belle giocate, la partita si fa viva e combattuta perché l’Anconitana, costretta a vincere, osa di più (incredibile l’errore sotto porta di Ambrosini sul cross di Zagaglia), ma si espone a ripartenze clamorose, come al 37’ quando Verdesi per due volte si mangia il gol davanti a Montuoso, con tanto di palo colpito nella stessa azione da Trawally. Non c’è verso: Marino decide di rischiare troppo tardi con l’inserimento di Zaldua e il gol non arriva. In finale ci va il Porto d’Ascoli (il 15 gennaio contro il Fossombrone), l’Anconitana è fuori dalla Coppa e ora tutte le speranze di promozione in D sono riposte sul campionato, pur quello compromesso col primo posto distante 7 punti.

PORTO D’ASCOLI-ANCONITANA 0-0 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PORTO D’ASCOLI (4-3-2-1) Di Nardo 6; Petrini, Sensi, Vallorani, Pasqualini; Rossi (47’ st Capocasa), Gabrielli; Valentini (32’ st Trawally), Napolano, Lazzarini (5’ st Verdesi); Ciarmela. All. Traini. 
ANCONITANA (4-3-3) Montuoso; Micucci (17’ st Bordi), De Fabritiis, Trombetta, Mercurio; Magnanelli (34’ st Zaldua), Visciano, Zagaglia; Cameruccio, Ambrosini, Mansour. All. Marino. 
ARBITRO: Poli di Verona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Asteroide in arrivo, lo vedremo dal balcone: «Il vero spettacolo però sarà la cometa»

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Storico macellaio e uomo generoso, Furio è morto di Covid: «Il tampone fatto troppo tardi»

  • Orrore davanti al mercato: uomo trovato morto in strada dopo un tragico volo

  • Rompono le recinzioni per andare al mare, la passeggiata costa cara: 400 euro a testa

  • Dati sempre più allarmanti, Marche tra le regioni con più morti e positivi al Coronavirus

Torna su
AnconaToday è in caricamento