Sport

L'Anconitana prepara la vendetta a Porto d'Ascoli: una vittoria per andare in fuga

I biancazzurri hanno eliminato i dorici dalla Coppa ma, pur avendo cambiato tre allenatori, sono a 3 punti dalla vetta grazie ai gol di Napolano. Attesi 400 tifosi biancorossi al Ciarrocchi

Foto di repertorio

In tanti seguiranno l’Anconitana a Porto d’Ascoli domani per il match clou della 5^ giornata di ritorno (ore 15 al “Ciarrocchi”, arbitra Kovacevic di Arco Riva). La prevendita ha dato buoni risultati (venduti già circa 300 biglietti, che si possono acquistare anche allo stadio) e dunque non mancherà il sostegno alla squadra di Umberto Marino, chiamata a consolidare il primo posto nel campionato di Eccellenza nella tana di una delle avversarie più quotate del girone, ma anche alle prese con una gestione turbolenta: dopo gli esoneri di Nico Stallone e Domenico Izzotti, il Porto d’Ascoli è guidato da Domenico Zappalà che all’esordio in panchina ha sbancato Servigliano. Riflettori puntati su Giordano Napolano, capocannoniere d’Eccellenza con 12 reti (insieme a Mastronunzio del Montefano) e nel mirino dei supporter dorici dopo i 3 confronti di questa stagione: all’andata al Del Conero vinse l’Anconitana 4-2 con una clamorosa rimonta in 10 uomini per poi essere eliminata dalla Coppa proprio per mano dei biancazzurri (2-2 all’andata, 0-0 al ritorno). Una partita dai numerosi significati, dunque, ma importante soprattutto per la classifica: le due squadre, infatti, sono separate da soli 3 punti. Si preannunciano novità in formazione: Marino, dopo il deludente pareggio con il Fabriano Cerreto, potrebbe accantonare il 4-4-2 per virare sul 4-2-3-1 con l’inserimento di Fiore (in gol nelle ultime due gare) trequartista alle spalle di Liccardi e con Ambrosini e Mansour sulle fasce. Al centro della difesa torna titolare Micucci. 

Queste le probabili formazioni: 

PORTO D’ASCOLI (4-3-1-2): Di Nardo; Petrini, Sensi, Vallorani, Pasqualini; Ciarmela, Gabrielli, Rossi; Napolano; Verdesi, Ruggeri. All. Zappalà. 

ANCONITANA (4-2-3-1): Battistini; Pierdomenico, Micucci, Trombetta, Bartolini; Visciano, Magnanelli; Ambrosini, Fiore, Mansour; Liccardi. All. Marino
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Anconitana prepara la vendetta a Porto d'Ascoli: una vittoria per andare in fuga

AnconaToday è in caricamento