Due anni di lavori, riapre i battenti la nuova scuola elementare

Messa in sicurezza e miglioramento antisismico per una spesa di circa 1 milione di euro per la scuola di via Pirandello

Taglio del nastro per la scuola primaria Germano Sassaroli dopo i lavori di messa in sicurezza e adeguamento antisismico: un impegno preso dall’amministrazione Giulioni sin dal suo insediamento e che sta riguardando anche gli altri edifici scolastici come la materna di Montoro che tornerà fruibile entro la fine dell’anno. La scuola Sassaroli ha subito tre importanti interventi infrastrutturali per un costo appena al di sotto del milione di euro. Gli interventi hanno riguardato in particolar modo la parte strutturale e le fondamenta. I tecnici hanno così provveduto a rendere ancora più sicuro il plesso che è stato suddiviso in tre blocchi per migliorarne l’antisismicità. Sono stati rifatti i bagni, il solaio, la pavimentazione e le pareti divisorie ed è stata sostituita la gran parte degli infissi. Si è provveduto anche a risistemare tutta l’area esterna, il muro di cinta e le recinzioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Oggi è un giorno di festa per Filottrano – ha dichiarato il sindaco Lauretta Giulioni – finalmente abbiamo restituito alla città un edificio completamente ristrutturato e sicuro dal punto di vista sismico. I lavori di adeguamento hanno richiesto due anni, ma alla fine, vedendo i risultati, ne valeva la pena. Ringrazio quindi i tecnici del comune, ma soprattutto i docenti, gli alunni e le famiglie che durante i lavori si
sono dovuti sistemare in altri edifici per proseguire l’attività didattica. Pur di garantire la sicurezza dei propri figli vale sempre la pena fare qualche sacrificio in più». All’inaugurazione, presente la giunta comunale al gran completo ed il segretario del direttore generale dell’ufficio scolastico Giancarlo Mariani, ha partecipato anche l’assessore regionale alla pubblica istruzione Loretta Bravi che, da insegnante, ha
ricordato l’importante ruolo svolto per ogni comunità dalla scuola che rappresenta un punto di incontro e di formazione per le nuove generazioni. Soddisfatto per la conclusione dell’intervento il dirigente scolastico Ivano Dottori: «Oggi abbiamo una scuola completamente rinnovata e soprattutto più sicura, dove poter studiare in piena serenità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento