Sanità: Il ministro Lorenzin nelle Marche tra Inrca, Salesi e Senigallia

Visita nelle Marche per il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Prima tappa Senigallia per constatare i danni dell'alluvione poi visita agli anziani ricoverati all'Inrca di Ancona

Visita nella nostra Regione per il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Prima tappa Senigallia dove ha incontrato il sindaco Maurizio Mangialardi ed ha fatto il punto della situazione sui lavori in corso dopo la terribile alluvione dei giorni scorsi. Il sindaco ha ribadito che da una settimana circa 1500 ragazzi stanno lavorando giorno e notte per ripulire le strade ed aiutare le famiglie in difficoltà.

"Il nostro governo è una squadra -ha esordito la Lorenzin- e la presenza a Senigallia tanto del presidente del Consiglio che dei miei colleghi all'Ambiente e all'Agricoltura dimostra la volontà di gestire le emergenze con la massima attenzione e con modalità diverse rispetto al passato"

Poi la Lorenzin si è recata a Villa Silvia, una struttura sanitaria all'avanguardia che ha subito gravi danni dopo l'alluvione. Una situazione che il responsabile della struttura Aliotta ha fatto presente al ministro: "Non fateci morire -l'appello di Aliotta- ci sono a rischio 100 posti di lavoro ed abbiamo bisogno quanto prima di un aiuto in termini economici per sopravvivere".

stronati lorenzin-2Poi il Blitz del ministro Beatrice Lorenzin in occasione di un convegno dedicato ai medici di famiglia all'Inrca di Ancona. La manifestazione, organizzata dal dott. Stefano Stronati, ha accolto con gran calore il ministro che si è complimentata per l'iniziativa e ha lodato la sanità marchigiana. Al convegno il ministro ha potuto ascoltare le ultime battute di un cinto in cui si è parlato di argomenti vari che interessano l'80% delle patologie italiane come ad esempio l'ematologia e le malattie degenerative del cervello. "Siamo contenti che il ministro sia rimasto favorevolmente colpito dalla nostra iniziativa" ha detto Pietro Simoni, presidente nazionale dell'Asma (associazione scientifica programma aggiornamenti medici). 

"La popolazione è sempre più anziana - ha ricordato il ministro dopo la visita ai malati del Geriatrico- dobbiamo lavorare subito: investire sulla prevenzione, su modelli di stili di vita ed educare le varie fasce di popolazione a prendersi cura di sé".  E "degli anziani - aggiunge - ci dobbiamo occupare sia dal punto di vista umano e di ricerca".

Infine la Lorenzin ha parlato del trasferimento del Salesi affermando che: "Le strutture ospedaliere devono essere chiuse o accorpate quando siamo già pronti per la fase successiva e questo vale per tutta l'Italia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento