menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"ZeroWaste-Pro": a Ecomondo i risultati nell'innovazione della gestione dei rifiuti

La Regione Marche insieme a Ambiente Italia e Svi.Med, in qualità di partner italiani, presenteranno ad Ecomondo, manifestazione che si terrà alla Fiera di Rimini da domani a sabato prossimo, i risultati e gli obiettivi del progetto europeo

La Regione Marche insieme a Ambiente Italia e Svi.Med, in qualità di partner italiani, presenteranno ad Ecomondo, manifestazione che si terrà alla Fiera di Rimini  da domani a sabato prossimo, i risultati e gli obiettivi del progetto europeo ZeroWaste-Pro.

La presentazione avverrà venerdì presso lo spazio espositivo allestito nella sezione “Città sostenibile” - Sala Gardenia hall est lato pad. B7 – nell’ambito della conferenza internazionale  “Zero Rifiuti, Zero Problemi, molte potenzialità: i risultati del progetto Med ZeroWaste-Pro“. Iniziativa, quest’ultima, che ha avuto inizio nel luglio 2013 e si concluderà nel dicembre prossimo, e che mira a capitalizzare metodi e strumenti sostenibili per migliorare il sistema di gestione dei rifiuti, diffondendo i prodotti dei progetti Med e degli altri progetti finanziati dall'Ue. Rilevanza particolare avranno le pratiche di gestione sostenibile dei rifiuti, di prevenzione, riuso e riciclo. Gli undici partner di progetto, provenienti da otto paesi europei, hanno indirizzato la loro attenzione secondo le indicazioni dettate dalla “Gerarchia dei Rifiuti”, definita nell’ Articolo 4 della direttiva 2008/98/CE e ribadita nella proposta di revisione della normativa europea sui rifiuti presentata dalla Commissione nel luglio scorso. La strategia di comunicazione del progetto, quindi lo scopo principale della conferenza internazionale, è di dare massima diffusione dei risultati ottenuti, incrementando l'applicazione degli strumenti delineati, attraverso il coinvolgimento di rappresentanti delle principali organizzazioni europee e nazionali che operano nel campo della gestione sostenibile dei rifiuti. In particolare sono state realzizate linee guida e strumenti dedicati agli enti locali, alle piccole e medie imprese e agli educatori ambientali. La Regione Marche, Ambiente Italia e Svi.Med intendono portare i temi, i risultati e gli obiettivi del progetto a dibattito nella tavola rotonda animata da esperti di livello internazionale, con l’obiettivo di allineare i risultati già ottenuti alle prospettive future di sviluppo ecosostenibile.

Per maggiori informazioni sul progetto e sull’evento: www.zerowastepro.eu https://www.ambiente.marche.it/Informazione/ProgettiEuropei.aspx

L’assessore all’Ambiente Maura Malaspina, nel confermare l’importanza strategica per la regione Marche delle azioni di prevenzione, sulle quali si basa il Piano di gestione dei rifiuti regionale in corso di adozione, sottolinea i lusinghieri obiettivi raggiunti nella nostra Regione sia in termini di raccolta differenziata che di percentuale di riciclaggio. E’ infatti della scorsa settimana la pubblicazione del 4° Rapporto Ancitel-Conai- “Raccolta differenziata e Riciclo 2013” dal quale risulta che la Regione Marche ha già raggiunto i parametri di riciclaggio fissati dalla Commissione europea per il 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento