menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cinema: torna ad Ancona Corto Dorico, con un omaggio a Ciprì, “Nume dorico”

Si terrà dall'8 al 14 dicembre 2014, in diverse location, fra cui la settecentesca Mole Vanvitelliana, i cinema cittadini e altri luoghi. Diversi saranno anche gli eventi collaterali

Il Festival del Cortometraggio Corto Dorico 2014, co-organizzato dall’associazione Nie Wiem e dal Comune di Ancona, con il contributo di Regione Marche e Fondazione Marche Cinema Multimedia, con il sostegno di Cooss Marche, Università Politecnica delle Marche, Museo Tattile Statale Omero, Amnesty International Italia e Coop Adriatica, si terrà ad Ancona dall’8 al 14 dicembre 2014, in diverse location, fra cui la settecentesca Mole Vanvitelliana, i cinema cittadini e altri luoghi.

“Superando le difficoltà economiche – scrivono gli organizzatori – spronato dai tanti inviti a resistere, Corto Dorico, uno dei piccoli festival italiani di cinema breve più apprezzati da autori, critici e pubblico, tornerà dunque anche quest’anno, festeggiando per l’occasione la sua undicesima edizione, che sarà ricca di novità, non solo per gli amanti del cinema e i curiosi, ma anche per chi è attento all’impegno sociale”.

Tanti gli ospiti e le iniziative che verranno presentate, e anche di più: ben 150, sono stati i registi che hanno voluto aderire al concorso, inviando un corto di loro produzione, anche dall’estero (da Brasile, Francia, Gran Bretagna, ecc.), ma solo 8 arriveranno alla finale di sabato 13 dicembre per concorrere ai 4750 euro di montepremi in palio. Tra questi ne sono stati scelti 7 e l’ottavo sarà il pubblico a deciderlo durante il Corto Slam di lunedì 8 dicembre. Dopo l’inaugurazione del Festival lunedì 8, nell’Auditorium della Mole Vanvitelliana, verranno, infatti, proiettati i 7 cortometraggi che non sono riusciti ad accedere alla finale per un soffio e il pubblico in sala potrà votare il proprio corto preferito. L’elenco completo dei semifinalisti e finalisti in gara è disponibile alla pagina www.cortodorico.it

TRIBUTO A DANIELE CIPRÌ. L’edizione 2014 sarà dedicata al regista e direttore della fotografia Daniele Ciprì (Cinico Tv con Maresco, È stato il figlio, La buca). Corto Dorico gli renderà omaggio in qualità di Nume Dorico, ovvero di padrino della manifestazione insieme agli altri due grandi Numi, l’attore Toni Servillo e il critico cinematografico Steve della Casa.  Il pubblico del Festival potrà così vedere il nuovo film di Ciprì, La buca, con Sergio Castellito, Rocco Papaleo e Valeria Bruni Tedeschi, alla presenza del regista e del compositore delle musiche Pino Donaggio (giovedì 11 dicembre). 15 giovani professionisti del settore potranno inoltre frequentare una Masterclass in Direzione della Fotografia, curata proprio da Ciprì, in collaborazione con il Museo Omero di Ancona, la Fondazione Marche Cinema Multimedia e la Scuola di Cinema OffiCine Mattoli di Tolentino (venerdì 12 dicembre, per iscrizioni: info@niewiem.org / 333-7959380).

TRIBUTO A PINO DONAGGIO. Per tributare omaggio a Ciprì, e celebrarlo insieme a Corto Dorico, interverranno alcuni grandi autori che hanno lavorato con lui, come il celebre cantautore e compositore  Pino Donaggio, uno dei più grandi autori di colonne sonore per film, fra cui i cult Carrie, lo sguardo di Satana di Brian De Palma, Piranha di Joe Dante, Non ci resta che piangere di Troisi & Benigni.
A Donaggio verrà dedicato, giovedì 11 dicembre, un esclusivo Percorso tattile-sonoro al Museo Statale Tattile Omero a cura di Annalisa Pavoni , dove un’istallazione site specific coniugherà il suono alle forme per ampliare, attraverso la musica di Donaggio, l’esperienza sensoriale e dare voce all’immaginario. A seguire, in un incontro a cui prenderà parte anche Ciprì, verrà presentata la colonna sonora del film La buca, realizzata da Donaggio con la collaborazione al piano di Stefano Bollani.
La mattina, invece, Donaggio incontrerà le scuole, in un incontro/lezione per la sezione Ora di Cinema di Corto Dorico, organizzata con il contributo della Fondazione Marche Cinema Multimedia, il Liceo Rinaldini di Ancona e curata dal critico Roberto Pugliese, nella quale verrà presentato agli studenti lo stretto legame tra il suo lavoro di compositore per il mondo del cinema e la sua musica.

SPECIAL GUEST (IN VIDEO): JOSHUA OPPENHEIMER. Nella sua undicesima edizione Corto Dorico omaggerà di nuovo, dopo Coralina Cataldi Tassoni ospitata nel 2010, un altro protagonista del cinema internazionale: Joshua Oppenheimer. Per l’occasione sabato 13 e domenica 14 dicembre verranno proiettati i due film documentari che hanno reso celebre il regista statunitense, rispettivamente The act of killing e The look of silence. Dopo la proiezione di The look of silence sarà possibile seguire una conference call in diretta da New York con il regista, per un evento esclusivo, dedicato al connubio tra Cinema e storia, con il contributo di Università Politecnica delle Marche, in collaborazione con il Consiglio Studentesco di Ateneo e ACU Gulliver.

EVENTI COLLATERALI. Diversi saranno poi gli eventi collaterali, a partire dalla nuova sezione del Festival, Salto in lungo, dedicata a registi finalisti delle passate edizioni di Corto Dorico e approdati nel frattempo al lungometraggio: a inaugurare la sezione sarà il film Senza Nessuna Pietà di Michele Alhaique che verrà proiettato mercoledì 10 dicembre, al Cinema Italia, alla presenza del regista e della protagonista Greta Scarano, in collaborazione con CGS Sentieri di Cinema.
Per la sezione InOut verrà presentato Animazioni 3 – Cortometraggi Italiani Contemporanei a cura di Paola Bristot e Andrea Martignoni, terza uscita di una collezione in DVD di cortometraggi animati italiani contemporanei (venerdì 12).
Per la sezione Ora di Cinema il pubblico potrà incontrare Alessandro Rossetto, regista nonché presidente della Giuria di Corto Dorico 2014, che terrà una preziosa lezione di regia a tutto campo, a partire dal suo film Piccola Patria (sabato 13 dicembre). Sempre sabato è in programma il consueto Party a cura di Raval, che curerà anche gli AperiCena per il Corto Slam e la Finale di Corto Dorico.

ANTEPRIME – ASPETTANDO CORTO DORICO 2014. In attesa dell’inizio del Festival segnaliamo due anteprime. La prima è Corto Dorico Replay, trasmissione televisiva dedicata da èTV Marche ai migliori cortometraggi dell’edizione 2013 (in onda sabato 15 e  22 novembre, ore 22). L’altra andrà in scena venerdì 21 novembre, per la rassegna Ad Alta Voce, organizzata da Coop Adriatica,  durante la quale verrà proiettato il corto Ce l’hai un minuto?, Premio della Giuria Giovani al Miglior Cortometraggio di Corto Dorico 2013.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento