Venerdì, 30 Luglio 2021
Economia

Accessibilità: a Camerano la prima camera in Italia per non udenti

Allestita all'Hotel Tre Querce: apparati luminosi collegati ad un monitor touch screen mettono in comunicazione il cliente con la reception. Luci blu e rosse si accendono in caso di allarme

La prima camera in Italia per non udenti è stata allestita all'Hotel Tre Querce di Camerano del patron Emiliano Pigliapoco che è anche presidente della Federalberghi-Confcommercio Imprese per l'Italia Provincia di Ancona.
Grande ovviamente la soddisfazione di Pigliapoco che ha fortemente voluto questo allestimento per alcune stanze del suo albergo dove presto ci sarà una ricettività ancora più ampia per i portatori di disabilità.

"Abbiamo creduto in questo progetto – commenta soddisfatto Pigliapoco –, e siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti così come delle testimonianze positive della Regione Marche e della Provincia di Ancona. Gli enti istituzionali hanno compreso l'importanza del turismo sociale e hanno capito che, in sinergia con gli operatori, il nostro territorio può divenire un riferimento locale e internazionale per molte persone volenterose di viaggiare e di conoscere le nostre bellezze. Ci sono anche altri progetti ambiziosi che si stanno sviluppando come quello per gli utenti non vedenti i quali possono trovare nel nostro albergo, e in altri aderenti del nostro territorio, le brochure in braille per avere tutte le informazioni necessarie".

I primi passi in avanti sono stati compiuti, ora serve uno sviluppo continuato delle strutture a favore di un'utenza così interessata: "C'è tanta voglia di conoscere il nostro territorio – il commento di Massimiliano Polacco segretario generale di Federalberghi Marche e direttore di Confcommercio che ha presenziato alla cerimonia di inaugurazione della camera per non udenti avvenuta al Tre Querce –, e noi con piccole, grandi, cose possiamo mettere le attività ricettive al servizio di questa utenza e fare ancora di più. Per questo stiamo lavorando nella direzione di un ampliamento dell'offerta a favore di un turismo sempre più vasto e in grado di intercettare flussi locali ed internazionali. Segmenti come questi possono coinvolgere turisti di tutte le parti del mondo: siamo molto fieri di poter veicolare progetti come quello del Tre Querce".

ACCESSIBILITA’. Ed ecco dunque che si entra nel vivo dell'intervento effettuato all'hotel di Camerano. "Abbiamo dotato – Pigliapoco spiega nel dettaglio il progetto –, alcune stanze nella nostra struttura, con possibilità di abilitarne in poco tempo altre in caso di necessità, di apparati luminosi collegati ad un monitor collegato a suo volta con la reception. Quando abbiamo necessità di interfacciarci con il cliente, e viceversa, si accende una luce bianca sul monitor e ed utilizzando i tasti di comunicazione a disposizione, si tratta di un touch screen, ci relazioniamo con l'utente".

La stanza è anche dotata di apparecchi di sicurezza che garantiscono il cliente con problematiche di udito: "Ci sono nella stanza delle luci, molto ben visibili, di colore blu per l'allarme allagamento e di colore rosso per l'allarme incendio in modo che l'utente sia allertato in tempo per le emergenze. Dal punto di vista della sicurezza ci sono tutte la garanzie del caso di modo che il cliente possa essere il più tranquillo possibile e possa vivere la sua vacanza in totale rilassatezza e tranquillità. Le stanze inoltre possono essere attrezzate di volta in volta con l'applicazione di alcuni macchinari che rendono il luogo sicuro e confortevole. Siamo convinti che progetti come questi possano dare quel qualcosa in più al nostro territorio e anche come Federalberghi auspichiamo un coinvolgimento sempre più ampio delle strutture in modo che il turismo sociale divenga un ottimo canale di riferimento".

Un traguardo molto importante dunque per il nostro territorio che si arricchisce a livello strutturale ed amplia la propria offerta al turismo sociale non sempre valutato nella sua variegata potenzialità di sviluppo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accessibilità: a Camerano la prima camera in Italia per non udenti

AnconaToday è in caricamento