Economia Fabriano

Lavori in centro, CNA: «No cantieri a Natale, priorità al commercio»

Il referente per il centro storico Magnoni ha chiesto un incontro all’Amministrazione comunale per avere chiarimenti sul cronoporgramma

FABRIANO- La CNA di Fabriano, dopo la richiesta fatta a giugno attraverso il proprio referente per il centro storico Christian Magnoni in merito a tempi e modalità dei lavori previsti nel prossimo futuro su Piazza Garibaldi e Via Ramelli, era tornata nei giorni scorsi a chiedere un incontro all’Amministrazione comunale per ricevere chiarimenti sulla situazione, con il fine di poter scongiurare l’attuazione dei cantieri in periodi cruciali per i commercianti del centro, come quello delle festività natalizie. Gli Assessori alla Rigenerazione Urbana Lorenzo Vergnetta e all’Efficienza e alla Produttività Francesca Pisani avevano premesso la settimana scorsa l’invio di una nota scritta in luogo dell’incontro richiesto, nota pervenuta all’associazione venerdì 28 luglio, nella quale i due esponenti della Giunta, sottolineando la necessità di effettuare questi  interventi di miglioramento rivolti a favore e a vantaggio di tutta la cittadinanza, ribadiscono come l’Amministrazione Comunale, nel realizzarli, dovrà inderogabilmente rispettare tempi e scadenze non governate dalla stessa ma che dipendono da altri Enti preposti a rilasciare le autorizzazioni necessarie per l’avvio dei lavori, i cui tempi non sono ad ora prevedibili. In  merito alla richiesta da parte di CNA di garantire che i lavori non vadano a coincidere quanto meno con le festività del Natale, Vergnetta e Pisani affermano che, una volta realizzate le condizioni per l’avvio degli stessi, per non perdere i benefici e concludere i lavori entro le scadenze, l’Amministrazione sarà verosimilmente costretta a procedere prontamente con l’avvio delle opere, che dovranno concludersi in tempi molto stretti, cercando per quanto possibile di recare meno impatto sulle attività del centro storico e garantendo comunque la possibilità di accesso a Pizza Garibaldi e la valutazione di potenziali soluzioni alternative di viabilità e di sosta.

«Prendiamo atto della nota degli Assessori Vergnetta e Pisani, anche se avremmo preferito un incontro come da noi richiesto perché riteniamo che la concertazione con le categorie possa generare sicuramente discussioni e spunti di riflessione maggiori rispetto a quanto pervenuto su un tema che nei prossimi mesi sarà cruciale per tante attività, soprattutto del centro storico- dichiarano Marco Silvi, Responsabile Sindacale della CNA Fabrianese e di Christian Magnoni, Referente CNA per il centro storico-. Ad oggi l’Amministrazione dichiara di non essere in grado di pianificare un cronoprogramma dei lavori e quindi di non poterci fornire le garanzie richieste circa la certezza di assenza dei lavori nei periodi cruciali per gli imprenditori del centro. Considerato che diverse attività hanno già effettuato gli acquisti della merce per il periodo natalizio e che il settore viene da annualità critiche come quelle della crisi pandemica cui è seguita immediatamente la crisi geopolitica con conseguente aumento dei costi e relativa diminuzione inevitabile della capacità di spesa, chiediamo comunque all’Amministrazione di informarci non appena saranno rilasciati i permessi e di convocarci immediatamente per discutere una tabella dei lavori equilibrata che non deve assolutamente andare a discapito dei commercianti». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori in centro, CNA: «No cantieri a Natale, priorità al commercio»
AnconaToday è in caricamento