Muse: il bilancio chiude in attivo, verso la Fondazione Unica

Il Consiglio d'Amministrazione della Fondazione Teatro delle Muse ha approvato all'unanimità il bilancio consuntivo 2011 con un attivo di 109.441 euro. Costi compressi per 583mila euro

Il Consiglio d'Amministrazione della Fondazione Teatro delle Muse ha approvato all'unanimità il bilancio consuntivo 2011 con un attivo di 109.441 euro. L'attivo si è raggiunto senza comprimere l'attività.
Deciso apprezzamento da parte dei consiglieri e dei sindaci revisori sul lavoro svolto dal direttore Velia Papa che ha portato, per la prima volta dopo dieci anni dalla riapertura del teatro, ad un risultato così positivo. Nonostante le risorse ridotte di circa 330.000 euro rispetto al 2010 si è riusciti a comprimere i costi di 583.000 euro.

Questo risultato, come già illustrato nel bilancio sociale è stato conseguito senza deprimere l'attività della Fondazione che, nel 2011, ha enumerato molti dati positivi come ha sottolineato il direttore della Fondazione Velia Papa, con l'aumento degli incassi (1.162.417 euro del 2011 contro i 984.310 euro del 2010); le aperture degli spazi teatrali sono state 837, i soggetti che hanno frequentato gli spazi teatrali sono anch'essi aumentati e nel 2011 risultano 124. Come da ordine del giorno, il Presidente Fiorello Gramillano ha illustrato le prospettive future della Fondazione.

Il Presidente ha ribadito l'intenzione dell'Amministrazione di giungere ad un'unica Fondazione, per gestire sia le funzioni relative alla produzione teatrale che a quelle della lirica. Questo processo di unificazione sarebbe preceduto, nelle intenzioni dell'Amministrazione, dalla ripatrimonializzazione degli Enti.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento