Mercoledì, 16 Giugno 2021
Economia Centro storico

Alluvione e Guasco: emesso il bando per i contributi alle imprese

Dal Comune arriva il bando per l'assegnazione dei contributi alle imprese del Guasco e per quelle danneggiate dall'alluvione. Il 20 gennaio 2012 il termine ultimo per la presentazione delle domande

Dopo aver approvato lo stanziamento dei contributi per le imprese commerciali e artigiane della zona Guasco-San Pietro e per quelle colpite dal nubifragio del 28 e 29 settembre 2010, ora il Comune emette il bando per la loro assegnazione. 

Ammonta a 25 mila euro il fondo stanziato per le imprese del Guasco, mentre a 100 mila euro quello per le aziende operanti nell’area colpita dall’alluvione. I contributi, in conto capitale, sono finalizzati all’acquisto e/o alla manutenzione straordinaria di beni strumentali durevoli (ovvero ammortizzabili) quali arredi, attrezzature, strumenti ed impianti, ad esclusione dei veicoli, oltre che la riqualificazione dei locali (pavimentazioni, finiture, intonaci, impianti, ecc.). 
 
Per quanto riguarda la zona Guasco-San Pietro, il fondo è destinato alle imprese commerciali ed artigiane che:
1) svolgono la propria attività esclusivamente in locali ubicati nell’area urbanaGuasco/San Pietro,
2) sono attive ed iscritte al registro imprese presso la Camera di Commercio;
3) svolgono attività commerciale di vicinato o somministrazione alimenti e bevande al pubblico, oppure sono iscritte all’albo delle imprese artigiane;
 
Per quanto riguarda la zona colpita dal nubifragio del 28 e 29 settembre 2010, fermo restando che l’erogazione del contributo, non ha alcuna natura risarcitoria e non comporta assunzione di responsabilità alcuna da parte dell’amministrazione comunale, il fondo è riservato alle imprese commerciali e artigiane che alla data del 29 settembre 2011 svolgevano la propria attività nelle seguenti zone:  piazza Rosselli, compresi gli imbocchi di via Flaminia lato fino al cantiere della nuova autostazione e via Giordano Bruno lato fino all’incrocio con piazzale Medaglie d’Oro; piazza Ugo Bassi, compresi gli imbocchi di via Torresi lato fino all’incrocio con Via Macerata e via Scrima lato fino all’incrocio con via Loreto; piazza D’Armi; via Cristoforo Colombo, compreso l’imbocco di via Maggini fino all’incrocio con via Anders; via dell’Industria e via Pezzotti tratto parallelo a via dell’Industria numeri civici dal 12 al 18; via Barilatti dall’incrocio con via dell’Industria fino all’incrocio con Via del Commercio.
Per accedere ai contributi  è necessario che le imprese esercitino ancora l’attività.
 
Le domande, il cui modulo è reperibile presso gli Uffici comunali o scaricabile dal sito dell’ente, dovranno essere presentate entro le ore 12.00 di venerdì 20 gennaio 2012. 
 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione e Guasco: emesso il bando per i contributi alle imprese

AnconaToday è in caricamento