Chiaravalle, la Confcommercio: “Ripristinate la fermata del bus per il centro”

La fermata del bus per il centro di Chiaravalle va subito ripristinata. Lo chiede la Confcommercio dopo aver raccolto le voci e le preoccupazioni dei tanti commercianti rappresentati nella zona

Viale della Vittoria, Chiaravalle

La fermata del bus per il centro di Chiaravalle va subito ripristinata. Lo chiede la Confcommercio Imprese per l'Italia Provincia di Ancona Delegazione di Chiaravalle dopo aver raccolto le voci e le preoccupazioni dei tanti commercianti rappresentati nella zona che hanno manifestato il loro dissenso per l'improvvisa soppressione del capolinea degli autobus.

Dal viale della Vittoria è stato infatti spostato nella periferia della città recando notevoli disagi ai cittadini e ai molti operatori della zona che per il calo di flussi di persone, legato alla soppressione della fermata, hanno visto ridotti gli incassi di circa il 20-30%.
In un periodo di grande crisi come quello attuale nessuno si può permettere tali cadute per questo Confcommercio ritiene gravi la soppressione e lo spostamento della fermata “Chiaravalle centro” decisi senza una concertazione approfondita, non poteva essere sufficiente il focus del 15 giugno scorso, e senza il dovuto confronto con la Confcommercio.

Confcommercio chiede dunque al Comune di Chiaravalle, che se pur in crisi politico-amministrativa deve affrontare la questione, e alla Conerobus di prevedere subito una fermata a ridosso del centro della città e di individuarla con l'ausilio della rappresentanza dei commercianti e con i cittadini che hanno esternato il loro malcontento, altro elemento che dovrebbe far riflettere chi ha deciso questa scellerata operazione, attraverso una petizione sottoscritta da circa 600 persone tra cui molti commercianti.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento