rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Arredare

Porti il mobile vecchio, Ikea lo "ricompra": c'è il Green Friday

Il Green Friday prende vita nello spazio dedicato all’economia circolare, l’“Angolo delle occasioni”  trasformato in circular hub, un vero e proprio “laboratorio della circolarità” dove i mobili vengono sottoposti a un processo di recupero per poi essere esposti, pronti per la loro seconda vita

Torna anche quest’anno il #GreenFriday di IKEA, per dimostrare che intraprendere azioni positive per una vita più sostenibile può essere facile e, soprattutto, conveniente. Dal 22 novembre al 5 dicembre IKEA Ancona invita i suoi clienti a “rivendere” i mobili IKEA di cui non si ha più bisogno e promuove l’acquisto di prodotti di seconda mano.

Durante il Green Friday, i clienti soci IKEA Family che desiderano “vendere” i propri mobili IKEA usati attraverso il servizio “Riporta e Rivendi” potranno beneficiare di una supervalutazione, pari al 50% in più rispetto alla valutazione che si riceverebbe durante il resto dell’anno. Basterà consultare la pagina del sito dedicata, effettuare la pre-valutazione grazie al tool online e recarsi poi nello store IKEA Ancona per riportare i mobili usati e finalizzare l’operazione. Ogni prodotto restituito sarà così rimesso in circolo per essere acquistato ad un prezzo ancora più accessibile senza maggiorazioni di prezzo rispetto alla valutazione.

In cambio di ogni prodotto riportato si riceverà una Carta Reso IKEA da spendere in negozio e online, con l’invito ad utilizzarla anche per l’acquisto di mobili di seconda mano esposti nell’ area dedicata presente in negozio. Il Green Friday prende vita nello spazio dedicato all’economia circolare, l’“Angolo delle occasioni”  trasformato in circular hub, un vero e proprio “laboratorio della circolarità” dove i mobili vengono sottoposti a un processo di recupero per poi essere esposti, pronti per la loro seconda vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porti il mobile vecchio, Ikea lo "ricompra": c'è il Green Friday

AnconaToday è in caricamento