rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Aziende Monsano

Gomma e rotaia: trasporto intermodale per le macerie dell'ex Bunge

Il primo carico è partito dall'Interporto alla volta di Cavatigozzi (CR)

MONSANO- È partito mercoledì pomeriggio dall’Interporto di Monsano il primo treno di rottame metallico derivante dalla demolizione del cantiere ex-Bunge del Porto di Ancona. Ad occuparsi dello smantellamento l’azienda riminese Eco Demolizioni. Nello specifico, il carico proveniente dalla ex-Bunge, dopo essere stato separato, sminuzzato e ridotto in porzioni di circa un metro, percorso un primo miglio su gomma che ha consentito il trasferimento al terminal treni dell’Interporto jesino, è partito per Cavatigozzi (CR), dove si trova il terminal finale. Da qui, si è proseguito con l’ultimo miglio nuovamente su gomma, fino alle acciaierie. In tutto un tragitto di circa 400 km, di cui ben 367 vengono percorsi in treno. In pratica, il 90 per cento dell’intero percorso. Numeri che, naturalmente, vanno moltiplicati per la totalità dei carichi che si produrranno nel corso dell’intera operazione di demolizione, per comprendere l’effettiva portata del risparmio di emissione di CO2.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gomma e rotaia: trasporto intermodale per le macerie dell'ex Bunge

AnconaToday è in caricamento