menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pollo delle Marche

Pollo delle Marche

Fileni lancia il "Pollo delle Marche": prodotto bio simbolo del territorio che riparte

Un prodotto nato, allevato e macellato totalmente sul territorio. Il presidente Ceriscioli si dice soddisfatto del progetto nato in collaborazione tra Regione e l'azienda di Cingoli

CINGOLI - Fileni, azienda leader nella produzione di carni biologiche in Italia, lancia, in collaborazione con la Regione Marche, il nuovo Pollo dalle Marche, un pollo biologico caratterizzato dalla provenienza locale marchigiana. È infatti nato, allevato, macellato e lavorato interamente nelle Marche, un territorio che è da sempre vocato all'allevamento, all'agricoltura e alla cultura enogastronomica. L’Azienda di Cingoli ha voluto sottolineare il suo stretto legame con il territorio e nel quale intende investire sempre più con attività che supportino lo sviluppo economico, occupazionale e turistico della Regione. «In questo senso - si legge nel comunicato - nasce la collaborazione con la Regione Marche, finalizzata alla valorizzazione dell’eccellenza della tradizione enogastronomica locale attraverso il lancio del Pollo dalle Marche Bio che, nato, allevato e trasformato in ambito marchigiano, mette il legame con il territorio al centro della propria etichetta, con le fotografie di alcuni dei paesaggi suggestivi e degli straordinari monumenti della Regione, in particolare le Colline di Cingoli, il Monte Conero, la Rotonda di Senigallia, lo Sferisterio di Macerata e l’Arco Clementino di Jesi».

«Siamo particolarmente orgogliosi di questo nuovo progetto - afferma Roberta Fileni, membro del CDA del Gruppo - Crediamo molto nelle potenzialità della nostra bellissima Regione e, per quanto ci è possibile, ci attiviamo per sostenerla soprattutto in questo difficile momento. Confidiamo che, una volta attenuata la situazione di emergenza, le Marche possano tornare a essere una delle Regioni trainanti dell’economia e del turismo del nostro Paese e ci onora poter dare il nostro contributo».

Le Marche si confermano terra di eccellenze, di qualità, del buon cibo e del bel vivere. «Questa iniziativa - evidenzia Luca Ceriscioli, presidente della Regione Marche - racchiude e valorizza tutti questi concetti, con un unico progetto in grado di sintetizzare al meglio valori, tradizione, cultura, ambiente ed enogastronomia. È un biglietto da visita per i consumatori: chi sceglie le Marche non acquista solo un prodotto; assapora e scopre un territorio ricco di suggestioni e di gusti per tutti i palati, pieno di opportunità e occasioni per essere visitato e vissuto».
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento