Enel, dal 17 novembre al via i lavori per l'ammodernamento della cabina elettrica

Le operazioni richiedono un’interruzione temporanea del servizio, che E- Distribuzione ha programmato domani 17 novembre alle ore 12:00 alle ore 16:30

ANCONA - Proseguono i lavori di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione, per il potenziamento della rete elettrica nel comune di Ancona: domani 17 novembre le squadre operative dell’azienda elettrica interverranno in alcune vie di Ancona per un intervento finalizzato all’ammodernamento di alcune componenti della cabina secondaria che serve una porzione di clienti della città. I lavori sono necessari per prevenire eventuali guasti sulla rete elettrica il cui ripristino richiederebbe più tempo.

Le operazioni richiedono un’interruzione temporanea del servizio, che E- Distribuzione ha programmato domani 17 novembre alle ore 12:00 alle ore 16:30. I clienti sono stati informati attraverso affissioni di volantini nelle aree interessate dagli interventi. E-Distribuzione ricorda di non utilizzare gli ascensori per tutta la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull'assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. Di seguito le vie interessate dai lavori (non sono riportati i civici): via Magenta, via Marsala, corso Mazzini, piazza delle Erbe, via Matteotti, via Carducci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento