Fase 2, la Vesta differenzia la produzione con i divisori in plexiglass

Il fondatore, Gabriele Sabbatini: «La ripresa delle attività commerciali il 4 maggio ha creato nuove esigenze»

CASTELFIDARDO – Differenziare la produzione alle esigenze del momento storico prima ancora del mercato. Ecco il principio per cui l'azienda Vesta di Castelfidardo, 65 dipendenti e oltre 7 milioni di fatturato che lavora il plexiglass, ha ampliato il catalogo prodotti.

«Partendo dall’esigenza di alcuni clienti – dice Gabriele Sabbatini, Fondatore e Ceo di Vesta – abbiamo cominciato a realizzare da qualche giorno dei divisori in plexiglass da ufficio, pannelli autosospesi, schermi per operatori sanitari e per uso industriale, soluzioni per dispenser di guanti e gel antibatterici».

Storicamente l’azienda ha ottenuto il suo successo realizzando creazione di design, dalle lampade ai tavolini, agli espositori per grandi griffes della moda, fino ai trofei delle principali gare motoristiche per conto di Eni. Niente riconversione, quindi, ma solo un ampliamento della gamma prodotti. «Avevamo ordini da evadere per i nostri clienti – aggiunge Sabbatini - ma chiaramente in queste settimane, a causa della pandemia e vista la richiesta, lavoriamo quasi esclusivamente su questi prodotti realizzando soluzioni anche personalizzate e su misura».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i clienti speciali, la Vesta nel 2016 ha realizzato dei reggilibri per la Presidenza della Repubblica che riproducono la facciata del Quirinale utilizzati come dono istituzionale. «La Presidenza chiese di mutare il nostro pay-off “handmade in Italy” in “manifattura italiana”» ricorda Sabbatini. «Il plexiglass è un materiale che si distingue per la resistenza e per il suo grado di trasparenza e quindi adatto agli usi che proponiamo soprattutto in questo momento nel quale, con la ripresa delle attività, ci sarà comunque bisogno di proteggerci nella aziende, negli uffici pubblici e negli esercizi commerciali». Il nome scientifico del plexiglass è polimetilmetacrilato che corrisponde ad una materia plastica formata da vari tipi di polimeri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Meteo, l'autunno irrompe sulle Marche: in arrivo temporali e crollano le temperature

  • Sconfitta dal Marina alla prima di campionato, l'Anconitana è già una delusione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento