rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Scuola

“Controluce” non è un sogno: la web radio di tre studenti anconetani al via

Dopo aver vinto il bando di Cariverona, Alice Barucca, Matteo Burini ed Elena Moreschi hanno dato vita al loro sogno

“Controluce”, la web radio ideata dai tre studenti del Liceo Scientifico Galilei di Ancona Alice Barucca, Matteo Burini ed Elena Moreschi, prende vita. Prende vita dopo un percorso di formazione intenso sulle tecniche di conduzione radiofonica, sulla programmazione, sull’importanza del podcast, ma soprattutto prende vita dopo aver vinto il bando indetto da Cariverona. Un bando in cui avevano potuto contare sul supporto dell’amministrazione locale e in particolare dell’assessore alla Cultura Paolo Marasca. I giovani, adesso, hanno riuniti circa quaranta coetanei under20 e inizieranno a trasmettere i loro contenuti in podcast direttamente dalla Mole Vanvitelliana.

Per vincere il bando denominato “Una volta fuori”, i tre giovani hanno raccontato storie dell’epoca “Covid”, toccando il cuore della giuria. Allo stesso modo il Comune ha creduto sin da subito nella bontà del progetto presentato dagli studenti – allora sedicenni – mettendogli a disposizione gli spazi della Mole con tutti i contenuti digitali che ne vengono ospitati. La vittoria, con il premio di 5mila euro, consentirà loro di finanziare l’attività della webradio, un’attività professionale e formativa pronta a segnare un’era nel mondo studentesco cittadino. Saranno affrontati contenuti d’attualità ma anche didattici con l’apporto di ospiti e di una programmazione varia e capillare. Nelle scorse ore è arrivato anche l’in bocca al lupo del sindaco Valeria Mancinelli che, attraverso i social, ha mostrato tutto il suo orgoglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Controluce” non è un sogno: la web radio di tre studenti anconetani al via

AnconaToday è in caricamento