Politica

Payback, Marco Micucci (PMI Sanità): «Siamo sospesi in un limbo. Imprese ancora in difficoltà»

A parlare è Marco Micucci, delegato regionale di PMI Sanità, riguardo la proroga dei pagamenti al prossimo 30 ottobre. Le sue parole

ANCONA - «Da voci governative sembra che il governo a seguito dell’ultimo Consiglio dei Ministri abbia deciso per un ulteriore deroga della scadenza dei pagamenti che le imprese dovrebbero versare al servizio sanitario regionale per causa della legge Payback dispostivi medici. La scadenza dovrebbe essere stata posticipata al 31 ottobre ma è corretto precisare che ancora nulla di ufficiale è stato pubblicato in gazzetta e ci sono ancora vari dettagli da approfondire». A parlare è Marco Micucci, delegato regionale di PMI Sanità. 

«Siamo ancora sospesi in un limbo che impedisce la programmazione e lo sviluppo delle piccole imprese che operano nel settore e debbono congelare gli investimenti sul personale e sull’innovazione; inoltre per le piccole imprese è pesantissimo il problema del rating finanziario che minaccia l’accesso al credito e quindi la continuità operativa delle forniture agli ospedali. Un forte ringraziamento comunque va all’assemblea legislativa della regione Marche che in data 18/07 ha approvato all’unanimità un mozione promossa dal capogruppo di maggioranza Carlo Ciccioli(FDI) ma condivisa con tutte le forze politiche ed in particolare con la consigliera DEM Manuela Bora, Il consigliere Mirko Bilò (lega) ed il presidente del consiglio regionale Dino Latini( UDC). Un atto a difesa delle PMI votato all’ unanimità da tutti consiglieri».

«La risoluzione - conclude Micucci - impegna la Giunta ad esporre la problematica alla conferenza stato regioni ed al governo. Il Governatore Acquaroli è salito nel loggione durante il consiglio e ha comunicato personalmente agli associati PMI Sanità presenti al consiglio che aveva immediatamente contattato il Sotto Segretario al MEF On. Lucia Albano da sempre sensibile alla problematica, al fine di organizzare un’incontro che si è tenuto presso la regione Marche il 21 luglio scorso. Un esteso la voro di comunicazione ed informazione effettuato presso tutti i consiglieri, presso la Commissione Sanità presieduta da Nicola Baiocchi(FDI) ha consentito ai nostri delegati Micucci e Gabriele Ferretti di sensibilizzare la politica ed ottenere un risultato fondamentale che eleva la Regione Marche a regione pilota in merito alla gigantesca problematica del payback. L’attività di PMI SANITÀ prosegue sempre con energia e con l’obiettivo di difendere il diritto al lavoro ed il rispetto dei rapporti giuridici».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Payback, Marco Micucci (PMI Sanità): «Siamo sospesi in un limbo. Imprese ancora in difficoltà»
AnconaToday è in caricamento