rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Politica

Elezioni, Forza Italia presenta la squadra dei candidati: «Il centro siamo noi, diffidate dalle imitazioni»

Nelle Marche, ad Ancona, è stato il giorno di Forza Italia. Tra i candidati anche Valentina Vezzali e l'assessore regionale Stefano Aguzzi

ANCONA - Presentazione dei candidati per le politiche del 25 settembre. Nelle Marche, ad Ancona, è stato il giorno di Forza Italia. A svelare la squadra che correrà per Camera e Senato è stato il coordinatore regionale Francesco Battistoni. «Ci presentiamo con una squadra di donne e uomini del territorio- ha detto Battistoni- ci batteremo fino all'ultimo voto. La nostra è una scelta di campo certa e sicura. Noi siamo il centro, diffidate dalle imitazioni».

candidati forza italia-2

Valentina Vezzali 

Tra i temi principali del programma di Forza Italia c’è lo sport. A fare il punto su questo è stata la campionessa di scherma Valentina Vezzali, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e candidata alla Camera dei Deputati: «Lo sport è un volano per far crescere il Paese, una freccia al nostro arco per rilanciarlo». Interpellata sulle frasi attribuite all’ex pallavolista e candidato per la Lega, Gigi Mastrangelo («Più soldi allo sport, togliendo magari qualcosa alla sanità», ndr), la Vezzali fa chiarezza: «Sicurezza, sanità e scuola sono prioritari. Non dobbiamo “togliere” ma “incentivare”, così come va incentivato lo sport portando le persone a condurre uno stile di vita sano che ci permetterebbe di puntare ad avere minore spesa sulla sanità, avendo meno malati». Poi il tema delle tasse: «Con la flat tax, Forza Italia si impegna a introdurre un’aliquota unica del 23%, una misura in grado di combattere l’evasione fiscale secondo il principio "paghiamo tutti, paghiamo meno". Non vogliamo introdurre nuove tasse o imposte mascherate su casa, redditi o risparmi». Sulla sostenibilità: «Visti i costi fuori controllo di gas e luce, prevediamo di sostenere la transizione energetica e l’approvigionamento da fonti non russe per scongiurare una insostenibilità». 

Stefano Aguzzi 

Candidato, sempre alla Camera, l’assessore regionale Stefano Aguzzi: «Nei due anni in Regione mi sono dedicato soprattutto ai temi del ambientali e del lavoro. Da questo punto di vista si pensa alla mancanza di occupazione, ma abbiamo toccato anche il problema inverso con tanti posti disponibili che non vengono coperti. Questo ci indica che la situazione è in evoluzione e va seguita passo passo con iniziative come il sostegno alla creazione di impresa. Significa che se qualcuno apre una partita Iva viene sostenuto con contributi iniziali, ma anche successivi nel momento in cui assume». Aguzzi cita poi anche la questione Whirpool: «C’è una potenziale crisi dell’azienda, presente nelle Marche con oltre mille dipendenti. Ho già scritto al Ministero e contattato gli assessori delle altre regioni in cui è presente la Whirpool per chiedere un’azione comune nei confronti del Governo». 

Jessica Marcozzi 

Candidata al Senato la capogruppo di Forza Italia in Regione, Jessica Marcozzi. «Dal 1994 noi siamo il partito della concretezza, vicini alle imprese, al lavoro alla famiglia e ai pensionati. Siamo una forza moderata, liberale ed europeista. Con la flat tax puntiamo a recuperare competitività a livello nazionale, molte imprese fuggono altrove vista la tassazione al 70%. In altri Paesi è al 10%». La Marcozzi ricorda anche l’ottenimento della Zona Economica Speciale in alcuni distretti delle Marche: «Siamo una regione in transizione, da industrializzata a de-industrializzata. Con la Zes, alcune zone industriali depresse hanno agevolazioni con tassazioni a metà e credito di imposta al 90% degli investimenti». 

Gianluigi Tombolini 

Sindaco di Numana, candidato al Senato. « Vengo da una esperienza sbilanciata sul turismo, faccio anche l’imprenditore e ogni giorno non dico che “vado a lavorare”, piuttosto “a combattere”. Le Marche hanno un grande potenziale e tanto da dire. Guardate l’Associazione riviera del Conero, è un sistema turistico replicabile in altre località della regione. Io mi metto al servizio del partito affinché le Marche raggiungano il giusto ruolo nel settore industriale, dell’economia e del turismo». 

Donatella Forlini 

Donatella Forlini, avvocato e responsabile regionale del Dipartimento Giustizia, corre per un posto alla Camera: «Con la “Cartabia” stiamo assistendo a una riforma epocale, una delle più all’avanguardia che il nostro Paese può avere, ma ci sono aspetti da migliorare come la brevità dei processi. Siamo fanalino di coda in Europa per lungaggine- ricorda la Forlini- per una sentenza di primo grado servono almeno 1200 giorni contro i 400 di media europea».

Alessandra Di Emidio 

Candidata al Senato, Alessandra Di Emidio ha posto l’attenzione sulle politiche contro il disagio giovanile, la famiglia, la disabilità e gli anziani: «L’obiettivo è creare eventi che mettano a confronto tecnici e politici». 

Claudio Morresi 

Il vicesindaco di Civitanova Marche è candidato al Senato: «Oggi la nostra è una scelta di campo duplice, che da una parte delinea l’appartenenza a centrodestra facendo da traino e non da gregari. Dall’altra è una scelta che guarda a domani. Io sono un commercialista- conclude Morresi- dal primo settembre avremo costi alle stelle e ditte che non riapriranno, con famiglie in difficoltà, quindi saremo chiamati a prendere decisioni importanti». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Forza Italia presenta la squadra dei candidati: «Il centro siamo noi, diffidate dalle imitazioni»

AnconaToday è in caricamento