Regionali 2020, Italia Viva Marche: «Per ora nessun accorso sul candidato»

A dirlo in una nota sono i coordinatori provinciali ed il gruppo regionale di Italia Viva Marche che chiedono di riprendere la discussione sulle elezioni regionali qualora, come auspicano la maggior parte dei presidenti delle Regioni, si dovesse votare a luglio

foto di repertorio

ANCONA - «Crediamo sia ora di ragionare su proposte e programmi di rilancio per il nostro tessuto economico, per una rinnovata visione in campo sanitario, per efficaci piani per il turismo e di decidere una volta per tutte il candidato del centrosinistra considerato che al momento non esiste fra partiti alcun accordo in merito». A dirlo in una nota sono i coordinatori provinciali ed il gruppo regionale di Italia Viva Marche che chiedono di riprendere la discussione sulle elezioni regionali qualora, come auspicano la maggior parte dei presidenti delle Regioni, si dovesse votare a luglio. Emergenza sanitaria permettendo ovviamente. "La salute dei cittadini marchigiani era e rimane la priorita'- premettono-. Ma visto che qualche interesse particolare e di bandiera e' inspiegabilmente posto in primo piano per anticipare il voto regionale al prossimo mese di luglio ci chiediamo con tutta serenita' come il centrosinistra intendera' riprendere la discussione politica nella nostra regione che risulta essere tra le piu' colpite in assoluto. Le Marche oggi risultano profondamente cambiate, l'emergenza economica e sociale e' dilagante e ci apprestiamo ad una stagione turistica con grandi punti interrogativi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento