Domenica, 24 Ottobre 2021
Elezioni comunali 2018 Falconara Marittima

La baby candidata suona la sveglia: «Giovani è ora di metterci in gioco»

E diplomata al liceo artistico e frequenta un corso triennale di Arti Visive ed è motivata a battersi per una società paritaria e solidale: valori fondamento del suo esordio nell'impegno politico

«La nostra generazione si interessa poco di politica ed io so di rappresentare una eccezione. D'altra parte siamo nati in un relativo benessere, in un lungo periodo di pace, tutti abbiamo potuto studiare ed è difficile renderci conto di quanto sia fragile quel che a noi sembra dovuto, ovvio, scontato. Per questo so che la mia candidatura ha creato stupore nei miei coetanei».  Così si presenta Irene Sampaolesi, la più giovane candidata a consigliera comunale con Falconara a Sinistra.

«D'altra parte, va anche detto che con la chiusura delle sezioni dei partiti tradizionali, e la crescente sfiducia verso i politici e le istituzioni, è spiegabile che i ragazzi tendano più ad andare a divertirsi che a confrontarsi su questioni apparentemente noiose, che invece tali non sono. Mi sono avvicinata a Falconara a Sinistra quando ho capito che si tentava di fare qualcosa di diverso, di pratico, di comprensibile ed utile a tutti. Grazie al sostegno dei promotori della lista ho deciso che dovevo mettermi in gioco perché ho energie e risorse che voglio proporre alla collettività. L'attuale Amministrazione del Comune di Falconara ha trascurato molto i ragazzi ed ha considerato pressoché unicamente i liceali e gli studenti. Solo per caso ho scoperto che esiste una Consulta dei Giovani della quale, me ne sono sincerata, ben pochi hanno sentito parlare. La composizione di questa Consulta è stata rivista recentemente, e a me sembra costruita ad uso e consumo di una certa parte politica che sicuramente non mi rappresenta. Questa Consulta va rilanciata, perché deve divenire luogo di incontro e di proposta non solo degli studenti, ma anche dei giovani disagiati, di quelli in cerca di occupazione, dei giovani lavoratori e dei ragazzi stranieri che gravitano attorno a Falconara. Siamo noi, tutti insieme, a doverci far carico del nostro futuro, anziché lamentarci o ciondolare sulle panchine o nei bar aspettando che altri decidano al nostro posto. Spero che la mia iniziativa venga seguita da altri, e non per scopi personali ma nell'interesse di tutti». Irene Sampaolesi, nata nel 1996, è diplomata al liceo artistico e frequenta un corso triennale di Arti Visive. E' fortemente motivata a battersi per una società paritaria e solidale: quei valori che sono il fondamento del suo esordio nell'impegno politico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La baby candidata suona la sveglia: «Giovani è ora di metterci in gioco»

AnconaToday è in caricamento