Il commissario Rex può vivere con te, come adottare un cane poliziotto

L'iter e i requisiti per chiedere e ottenere l'adozione di un cane poliziotto arrivato alla fine del suo servizio efettivo

Non è un sogno, ma non è neppure un giocattolo. Adottare un cane, nella fattispecie un cane poliziotto arrivato al termine del suo servizio operativo, è possibile. La Polizia di Stato segnala attraverso il proprio portale la disponibilità di cani adottabili, ma il click è solo il punto di partenza. L’iter prevede infatti anche un colloquio attitudinale e la conoscenza dell’animale stesso. Generalmente questi cani sono affidati al loro conduttore, con il quale hanno condiviso anni di esperienza. Non sempre però l’agente in questione ha la possibilità di vivere con l’ex compagno a quattro zampe. 

Chi può adottare un cane poliziotto 

Gli ex cani poliziotto possono essere adottati sia da privati cittadini che da associazioni ma è necessario, in ogni caso, che siano persone che abbiano esperienza con cani da guardia o da difesa. Nelle schede sono descritti anche i profili psicologici dei cani in adozione per consentire a chi vuole prenderli con sé una valutazione appropriata dell'impegno che intende assumere.

I documenti

Per procedere all’adozione occorre compliare o visionare i documenti che si trovano sul sito della Polizia di Stato: 

•    una scheda descrittiva del cane con il relativo profilo psicologico per consentire a chi vuole prenderli con sé una valutazione appropriata dell'impegno che intende assumere

•     il modulo per la domanda di adozione

•    il modulo di eventuale revoca ( per annullare la precedente richiesta)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarà poi il Centro di Coordinamento dei servizi a Cavallo e Cinofili a dare il via libera all’eventuale adozione. Se ricevuta, il candidato si dovrà sottoporre al colloquio di compatibilità caratteriale e di capacità gestionale. Il cane dovrà poi essere accolto entro 15 giorni dal nulla osta, altrimenti sarà dato in adozione a un altro richiedente.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento