Domenica, 24 Ottobre 2021
Documenti

Rinnovo del porto d'armi, la certificazione da presentare: richiesta ed esenzioni

I detentori di armi hanno l’obbligo di presentare ogni cinque anni la certificazione medica di idoneità. A chi rivolgersi

Con l’entrata in vigore del Decreto Legislativo 10 agosto 2018 n. 104, tutti i detentori di armi hanno l’obbligo di presentare ogni cinque anni, all’Ufficio di Pubblica Sicurezza o al Comando dell’Arma dei Carabinieri presso cui hanno denunciato le armi detenute, la certificazione medica di cui all’art. 35, comma 7, del TULPS che attesta l’idoneità psicofisica alla detenzione.

Detenzione armi, cosa dice la legge

Esenzioni

Sono esenti da tale obbligo:

·         i detentori che siano anche titolari di licenza di porto d’armi in corso di validità;

·         i collezionisti di armi antiche;

·         i soggetti autorizzati dalla legge a portare armi senza licenza.

Il certificato deve essere rilasciato dal settore medico legale delle Aziende sanitarie locali, o da un medico Militare, della Polizia di Stato o del Corpo nazionale dei vigili del Fuoco, dal quale risulti che il soggetto non è affetto da malattie mentali oppure da vizi che ne diminuiscono, anche temporaneamente, la capacità di intendere e di volere.

Lo sportello della questura di Ancona

Questura Ancona - Polizia Amministrativa - Sportello Passaporti, Armi e Licenze
Via G. Gervasoni n.19

Telefono: 07122881

Email: ammin.quest.an@pecps.poliziadistato.it

Orari di ricevimento

Lunedì     09:00-12:00

Giovedì     09:00-12:00     

Venerdì     09:00-12:00.    

(Verificare le condizioni e gli orari d'accesso con le variazioni dell'emergenza Covid-19)


   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinnovo del porto d'armi, la certificazione da presentare: richiesta ed esenzioni

AnconaToday è in caricamento