Lunedì, 14 Giugno 2021
life

"Ancona Smart City", implemento wifi pubblico e nuovo sito internet

Prosegue l'attuazione del progetto "Ancona Smart City". I prossimi obiettivi sono rappresentati dal nuovo sito del Comune di Ancona e dall'implementazione degli hotspot di accesso alla rete wifi dell'amministrazione

ANCONA - Implementare le tecnologie per garantire wifi pubblico e servizi web al cittadino, dall’altro lato, revisione delle infrastrutture telematiche e della digitalizzazione delle procedure amministrative all’interno del Comune.  Prosegue l’attuazione  del progetto “Ancona Smart City”, voluto dalla Direzione Generale insieme all’Assessorato all’informatica.
I prossimi obiettivi sono rappresentati dal nuovo sito del Comune di Ancona e dall’implementazione degli hotspot di accesso alla rete wifi dell’amministrazione. 

Infatti,  sono già 2.556 gli utenti registrati alla rete wireless, gratuita e sicura, tramite hotspot pubblici per favorire la connettività in tutta la città; la connessione wifi, che è utilizzabile in tutto il centro, da Palazzo del Popolo a Marina Dorica,  ha registrato un totale di 104 mila visualizzazioni per oltre 30 mila accessi, gran parte da smartphone (83%), da pc (12%) e il resto da tablet. 
Ora si procederà all’attivazione di nuovi tre punti di accesso alla rete pubblica con l’obiettivo di coprire le zone principali del territorio, comprese le frazioni. 

Il nuovo sito internet dell’Amministrazione sarà completamente riorganizzato sia dal punto di vista dell’immagine grafica che da quello della navigazione dei contenuti e delle informazioni istituzionali. 
Il nuovo sito sarà anche la “porta” per nuovi servizi on line: “Dopo l’apertura del Sui, lo sportello digitale che ha riunito quello di edilizia e delle Attività produttive e che ha rivoluzionato il sistema della gestione delle pratiche edilizie e commerciali - stiamo lavorando ai timbri digitali – spiega l’assessore all’Informatica Andrea Guidotti – che sostituiranno quelli materiali e ci permetteranno di fornire i primi certificati on line. In generale stiamo lavorando per aumentare i servizi digitali per cittadini e imprese e per far diventare il Comune – almeno per alcune pratiche – uno sportello aperto via web 24 ore al giorno”.
Altro obiettivo è la dematerializzazione dei documenti con notevoli risparmi  economici. Le comunicazioni volgono sempre più al digitale (vedesi fatturazione elettronica che il Comune di Ancona sta già attuando) e anche i cittadini verranno esortati a dotarsi di una pec; l’informatizzazione di gran parte  delle procedure avrà importanti effetti sia per quanto riguarda il sistema di controllo di gestione interna sia per quel che concerne la trasparenza,l’accessibilità  e la possibilità per il cittadino di controllare lo stato di ogni pratica.
 “Ci stiamo occupando anche della tracciabilità telematica di tutte le attività amministrative particolarmente significative per la vita del cittadino – conclude Guidotti -  pensiamo ad un sistema che permetta all’utente di avere conoscenza dello stato dell’arte della sua pratica/richiesta ecc. Ci sembra una grande questione di trasparenza e di monitoraggio che produrrà efficienza”. 
L’obiettivo – ha affermato il direttore generale, Giancarlo Gasparini – è considerare e far sentire il cittadino utente e cliente dei servizi dell’amministrazione e non più soggetto amministrato”.

Infine un nuovo logo, in collaborazione con la Poliarte, è stato prodotto per rappresentare e comunicare ai cittadini tutto  questo percorso di innovazione e semplificazione dei servizi della Città di Ancona. A realizzarlo sono stati due studenti della sezione Grafica dell’istituto, ovvero Gabriele Zannotti e Gaia di Blasio, studenti della sezione Graphic e web del prof. Fred Bonci Del Bene.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ancona Smart City", implemento wifi pubblico e nuovo sito internet

AnconaToday è in caricamento