Giovedì, 16 Settembre 2021
Eventi Piazza Giovanni Battista Pergolesi

Jesi: sabato l'inaugurazione della prima “Agripizzeria biologica” italiana

L'idea è partita da un agricoltore, Marco Tomasi, che ha un'azienda biologica, e da un pizzaiolo anconetano, Paolo Gasparoni. Sia la materia prima che lo stesso processo di lavorazione sono tutti certificati biologici

Aprirà sabato 10 novembre a Jesi, la prima agripizzeria interamente biologica, che punta a mettere in rete le imprese agricole bio della provincia creando nuove opportunità di lavoro.
L’iniziativa è stata presentata, nel corso di una conferenza stampa promossa dalla Coldiretti Ancona, con la presenza del direttore Claudio Massaro, dell’assessore comunale al Commercio, Ugo Coltorti, e dei promotori.
L’inaugurazione è prevista per le ore 17 a Palazzo Bettini, angolo piazza Pergolesi. L’idea è partita da un agricoltore, Marco Tomasi, che ha un’azienda biologica a Camerino, e da un pizzaiolo anconetano, Paolo Gasparoni.

In pratica, nell’impresa agricola vengono coltivati i cereali che vengono trasformati in farina e, da qui, in basi per la pizza direttamente nel laboratorio aziendale. Sia la materia prima che lo stesso processo di lavorazione sono tutti certificati biologici, seguendo un trend che vede il consumo di cibi bio aumentato del 6,1 per cento nel primo semestre del 2012, in netta controtendenza con l’andamento generale.

“Si tratta del primo esempio nazionale di pizzeria al taglio completamente biologica e tutti gli ingredienti proverranno dalle imprese agricole del territorio – ha spiegato Tomasi -. Ma stiamo promuovendo l’apertura di esperienze analoghe anche ad Osimo ed Ancona, oltre che in Lombardia e Toscana, creando così opportunità di lavoro”.
“Un progetto che si inserisce nel nostro impegno per promuovere e valorizzare il prodotto agricolo italiano e che potrebbe sicuramente confluire nella nostra grande rete di vendita diretta a marchio Campagna Amica” ha rilevato il direttore di Coldiretti Ancona, Claudio Massaro.

“Il valore fondamentale di questo progetto è l’offerta di qualità, che è anche l’unico strumento che abbiamo oggi per uscire fuori dalla crisi"  ha sottolineato da parte sua l’assessore al Commercio del Comune di Jesi, Ugo Coltorti.     
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesi: sabato l'inaugurazione della prima “Agripizzeria biologica” italiana

AnconaToday è in caricamento