rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Animali

Avvista un lupo e poi trova una carcassa vicino casa: torna la paura vicino ai centri abitati

La scoperta, a Senigallia, è stata fatta dal proprietario di Stellina (cagnolina scomparsa da alcuni giorni), che aveva già salvato due anni fa un'altra cagnolina strappandola alle fauci dei predatori entrati nel giardino della sua abitazione

SENIGALLIA - Torna l’allarme lupi e la paura in zona Scapezzano. A generare apprensioni non sono solo nuovi avvistamenti, in particolar modo nelle frazioni alle porte di Senigallia (gli ultimi in località Vallone), ma anche il ritrovamento di una carcassa che, pur restando nel campo delle ipotesi, potrebbe essere un segnale della presenza degli animali sempre più vicini ai centri abitati.

L’episodio che aveva scaturito i maggiori timori risale a maggio di due anni fa. Due lupi attorno alle 22 erano infatti entrati nel giardino dell’abitazione di Giancarlo Mencucci, a Scapezzano, uno dei quali aveva azzannato la sua Briciola, che aveva riportato profonde lacerazioni e salvata proprio dal suo proprietario, il quale uscendo di casa ed urlando era riuscito ad allontanarli e prestare soccorso alla cagnolina.

Ora, per un destino beffardo, una sorte peggiore potrebbe essere capitata a Stellina, figlia di Briciola che ha fatto perdere le sue tracce qualche giorno fa, dopo essere scesa dalla macchina poco distante da casa per rientrare, ma invece scappata ed al momento non ancora tornata. Da qui, il timore chela scoperta della carcassa poco distante, in Via Fontenuovo, sia collegabile alla sua scomparsa ed anche all’avvistamento, venerdì sera, di un lupo nelle vicinanze. E nonostante manchino prove concrete che la mettano in correlazione tali ritrovamenti con la presenza dei predatori nelle zone limitrofe, i possessori di animali – domestici e non – ricominciano a spaventarsi ed a preoccuparsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvista un lupo e poi trova una carcassa vicino casa: torna la paura vicino ai centri abitati

AnconaToday è in caricamento