Tre medaglie per l'Atletica Osimo ai Campionati italiani Master Indoor

Fine settimana tricolore al Banca Marche Palas di Ancona con i Campionati Italiani Master Indoor: da venerdì 8 a domenica 10 marzo oltre 1.300 atleti "over 35" hanno invaso il palaindoor, per una partecipazione da record

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Fine settimana tricolore al Banca Marche Palas di Ancona con i Campionati Italiani Master Indoor: da venerdì 8 a domenica 10 marzo oltre 1.300 atleti "over 35" hanno invaso il palaindoor, per una partecipazione da record. Tra le oltre trecento società partecipanti, anche l'Atletica Osimo ha schierato alcuni rappresentanti, in diverse specialità: Fabio Dellantonio (alto MM45), Mario Fiori (marcia 3 km. MM65), Lina Frontini (peso MF50), Fabrizio Giambra (60 e 200 MM45), Pieraldo Nemo (60 e lungo MM55), Paolo Pompei (peso MM55) e Andrea Renzi (marcia 3 km. MM55). I risultati conseguiti sono stati ottimi, visto che i "ragazzi" sono tornati a casa con tre medaglie: due d'argento ed una di bronzo. Mario Fiori, instancabile marciatore, è arrivato secondo nei 3 km. MM65 (tempo 16.41.8, ad un secondo dal "personale"); Lina Frontini, la "signora dei lanci" di Osimo, è arrivata seconda nel peso MF50 (ci ha confidato di essere, sì soddisfatta della medaglia, ma un po'delusa dal risultato - 9.55 m. - anche perché era andata oltre i 10 m. lo scorso febbraio, vicino alla misura realizzata dalla prima classificata); Fabio Dellantonio, già presidente dell'Atletica Osimo, ha realizzato m.1.63 nel salto in alto MM45, praticamente senza allenamento, classificandosi terzo. Buone anche le prestazioni degli altri atleti, vista anche l'agguerrita concorrenza, soprattutto in alcune categorie di età: Fabrizio Giambra, 49° nei 60 con 8.75 e 33° nei 200 con 28.03; Pieraldo Nemo, 15° nei 60 con 8.68 e 7° nel lungo con m. 4.04; Paolo Pompei, 10° nel peso con m. 9.23. Purtroppo squalifica per Andrea Renzi nella marcia.

E domenica scorsa altra competizione di respiro nazionale, a Rocca di Papa (Roma), con i Campionati Italiani di Società e Campionati Italiani Individuali e per Regioni Cadetti/e di corsa campestre. A rappresentare la Regione Marche, era stata convocata anche la cadetta Debora Baldinelli dell'Atletica Osimo, attualmente in recupero, dopo alcuni problemi fisici che, però, non le hanno consentito di preparare al meglio la stagione delle campestri e di battersi alla pari, come lo scorso anno, con la pari età Sokhona Kebe della Sacen Corridonia. Al traguardo, dopo il percorso di 2 km, la portacolori dell'Atletica Osimo è arrivata al 60° posto, su un gruppo di quasi 150 partenti, con il tempo di 7'57". Le altre quattro cadette convocate per la nostra regione erano l'atleta della Sacen Corridonia già ricordata, Sokhona Kebe, arrivata al 27° posto con il tempo di 7.40, Azzurra Ilari della Atletica Amatori Osimo, 28^ con lo stesso tempo di 7.40, Ariana Alvarez Navarro della SEF Stamura Ancona, 66^ con 7.59 e Anna Rita Paoletti della ASA Ascoli, 104^ con 8.21. Al termine, un buon ottavo posto per le Marche nella classifica cadette, che ha visto vincere la Lombardia davanti al Veneto ed al Lazio.

Torna su
AnconaToday è in caricamento