Meno infortuni in ospedale, bilancio positivo: -20%

Tra i lavoratori del nosocomio regionale si sono registrate meno denunce di infortunio all'Inail. Il commento della direzione: «Si investe in sicurezza e prevenzione»

È positivo il bilancio stilato dai vertici dell'azienda ospedaliera Ospedali Riuniti rispetto agli incidenti sul lavoro. Nel corso del 2018 se ne sono verificati 2019, in calo del 20% rispetto all'anno precedente. La maggior parte delle denunce di infortunio arriva dal rischio biologico legato al contatto con i paziente e alla possibilità di contrarre virus o batteri: 83 casi nel 2018 contro i 105 del 2017.

Seguono i rischi legati alla movimentazioni di pazienti e carichi (83) e le denunce per cadute e scivolamenti, conta dalla quale non mancano le aggressioni (55). «Questo conferma la bontà delle politiche aziendali che, investendo in sicurezza e in prevenzione, garantisce ai dipendenti la presenza di un ambiente sicuro e idoneo allo svolgimento della professione di operatori preposti alla tutela della salute» dicono dalla direzione generale.

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • Inferno in A14, colpa del cambio di carreggiata: 27enne in gravissime condizioni

  • Carambola da paura nella notte: 7 i coinvolti, due feriti gravi

  • Sms di addio agli amici, poi esce di casa per buttarsi dal Passetto: salvato dai carabinieri

  • Violento frontale al Vallone, donna gravissima: automobilista ubriaco fugge per campi

Torna su
AnconaToday è in caricamento