La Mancinelli aperta a quelli dei "ventilatori umani". M5S: "La sindaca sogna, con lei mai"

A tagliare la testa al toro ci ha pensato il Movimento anconetano con un comunicato stampa, in cui parlano di un sindaco che “ha mangiato pesante e fa brutti sogni”

Daniela Diomedi - foto di repertorio

Come passa il tempo. Dal tempo che fu, quando Partito Democratico e Movimento 5 Stelle erano agli antipodi, ad oggi quando non sembrano più così lontani. A livello nazionale si prospetta un governo giallorosso mentre ad Ancona, chissà. No, un governo Pd e Movimento 5 Stelle sarebbe impossibile. Però il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli, prima dell’incontro con lo scrittore Gianrico Carofiglio tenutosi venerdì al parco di Posatora, di fronte all’ipotesi di un’accoppiata democrat e pentastellati in vista delle prossime elezioni regionali, ha detto: «Le alleanze si possono fare». Insomma la Mancinelli accoglierebbe quelli che hanno realizzato il reddito di cittadinanza in favore dei cittadini che proprio il sindaco dorico, con una battuta, avrebbe utilizzato come “ventilatori umani per spazzare via le polveri che deriveranno dalla distruzione dei silos del porto”. Del resto la nuova coppia non era sembrata un tabù neppure al consigliere regionale M5S Gianni Maggi, dimostratosi possibilista e subito bacchettato dai suoi. 

A tagliare la testa al toro ci ha pensato il Movimento anconetano che, con un comunicato stampa a firma del gruppo consiliare, parla di un sindaco che “ha mangiato pesante e fa brutti sogni”. “A livello locale alcun accordo è e sarà mai possibile stringere tra il MoVimento 5 stelle e il PD. Manca una visione comune, manca sensibilità ambientale, manca concretezza. Nonostante la "fenomeno" passi per essere una che fa, oltre ai rendering l'abbiamo vista promettere molto e tagliare molti nastri su opere frutto di ordinaria manutenzione come fossero miracoli dell'ingegneria e dell'architettura. L'abbiamo vista ignorare il pesantissimo inquinamento che grava sui cittadini di Ancona e nulla fare per rendere la città accogliente e vivibile. Chiedetelo al 42% degli anziani e ai disabili di questa città. L'abbiamo vista disporre la chiusura di una scuola musicale, ordinare la chiusura della stazione marittima, tollerare occupazioni abusive di beni comunali e difendere atti illegittimi (per promemoria: la persecuzione del corpo della polizia municipale).  Propaganda, invece, né fa tanta ma l'ha messa in conto ai suoi concittadini cui fa pagare il suo apposito ufficio”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Pizzeria a fuoco in piena notte, giallo sulle cause: chiusura forzata e danni ingenti

  • E' morto Renzo Castellani: era il compagno della consigliera 5 Stelle Romina Pergolesi

  • Nuovo caso di Dengue in città, scatta l'allerta: «Finestre chiuse e animali in casa»

  • Apre la nuova scuola di danza, Andreas e Veronica insegnanti d’eccezione

  • La mamma ritrova il suo portafoglio, dentro c'erano i documenti del figlio ricoverato al Salesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento