Tredicenne ferito da petardo: pm apre fascicolo

Il pm di Ancona Giovanna Lebboroni ha aperto un fascicolo contro ignoti per chiarire l'esatta dinamica dell'esplosione del "megapetardo" artigianale che è costato la mano e l'occhio al ragazzo

Com'è potuto accadere che dei minorenni si procurassero e maneggiassero materiale pirico vietato? Qual'è stata l'esatta dinamica  dell'esplosione del “megapetardo” che il primo gennaio, ai giardinetti di via Lambro, a Torrette, ha causato a un tredicenne la perdita della mano e dell'occhio destri?

Sono questi gli interrogativi cui tenterà di dare risposta l'indagine condotta dal pm di Ancona Giovanna Lebboroni, che ha aperto un fascicolo contro ignoti, in cui per ora non sarebbero ipotizzati reati. Il ferito intanto sta meglio, e potrebbe lasciare la rianimazione: ha dichiarato ieri al Corriere Adriatico come desideri incontrare il samaritano che lo ha soccorso, per poterlo ringraziare personalmente.

Fonte: ANSA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Orrore davanti al mercato: uomo trovato morto in strada dopo un tragico volo

  • Rompono le recinzioni per andare al mare, la passeggiata costa cara: 400 euro a testa

  • Dati sempre più allarmanti, Marche tra le regioni con più morti e positivi al Coronavirus

  • «Vado a prestare i soldi ad un amico», i vigili gli fanno il terzo grado e lui si contraddice

  • Città vuota per l'emergenza, sfrecciano col Suv e oltre 1 etto di cocaina purissima

Torna su
AnconaToday è in caricamento