Enrico, investito ed ucciso sulla Flaminia: l'automobilista era ubriaco

Le analisi effettuate sul sangue dell'automobilista hanno rivelato che l'uomo, un 45enne, guidava con un tasso alcolemico ben oltre il limite consentito

Passeggiava con sua moglie Valeria lungo via Flaminia, a pochi metri dalla loro abitazione. Poi l'auto che arriva a tutta velocità e non li nota, lui che spinge via la donna e si sacrifica prima di essere centrato in pieno dal veicolo. E' questa la ricostruzione dell'investimento mortale avvenuto ieri sera a Falconara, sull'arteria che collega la città con Ancona. A perdere la vita Enrico Orlandini, 68 anni ex titolare della storica pizzeria all’angolo tra via Verdi e via Cairoli, vicino piazza Garibaldi.

Le analisi effettuate sul sangue dell'automobilista hanno rivelato che l'uomo, un 45enne, guidava con un tasso alcolemico ben oltre il limite consentito. Gli agenti di Polizia, come previsto dalla normativa sull'omicidio stradale, lo hanno arrestato e lo hanno portato ai domiciliari dove si trova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Il veicolo invece è stato posto sotto sequestro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento