Operazione Iceberg, evasione fiscale: sequestrata una villa da un milione di euro

Il proprietario dell'immobile, di origini pugliesi, al termine delle indagini ha evidenziato l’ingiustificata sproporzione tra quanto fiscalmente dichiarato e il valore del patrimonio immobiliare in suo possesso

Al termine dell’operazione “Iceberg”, disposto dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Ancona, la Guardia di Finanza ha sequestrato una villa sita nel quartiere “Barcaglione”, di proprietà di un uomo già conosciuto alle forze dell'ordine per reati di ricettazione, per un valore di oltre un milione di euro.

Il proprietario dell'immobile, di origini pugliesi, al termine delle indagini ha evidenziato l’ingiustificata sproporzione tra quanto fiscalmente dichiarato e il valore del patrimonio immobiliare in suo possesso. Gli elementi rimessi alla valutazione del Procuratore Generale di Ancona hanno permesso di ottenere l’emissione del provvedimento cautelare di sequestro, finalizzato alla definitiva confisca, da parte della competente Corte di Appello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Chiedono sigaretta e moneta, poi scatta l’aggressione: tre studenti in manette

  • Schianto sulla Flaminia, coinvolta un'auto della finanza: feriti e traffico in tilt

  • Accosta la macchina e perde i sensi, soccorsi inutili: morto un automobilista

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

Torna su
AnconaToday è in caricamento