Ancona: azienda con sede fittizia a San Marino evade 40 milioni di euro

C'è anche Ancona nell'elenco delle 63 operazioni condotte dalla Guardia di Finanza dall'inizio del 2012 in materia di lotta all'evasione fiscale internazionale

C’è anche Ancona nell’elenco delle 63 operazioni condotte dalla Guardia di Finanza dall’inizio del 2012 in materia di lotta all’evasione fiscale internazionale che hanno consentito di individuare oltre 4,6 miliardi di euro di redditi non dichiarati. A riportarlo è il Resto del Carlino, riprendendo un comunicato delle Fiamme Gialle.

Nel capoluogo dorico i finanzieri hanno individuato un’azienda che risultava inesistente al Fisco italiano, a dispetto dell’elevato fatturato. L’impresa risultava infatti aver sede a San Marino anche se, come dimostrato dalle investigazioni e da alcuni spunti ottenuti direttamente dalle autorità della Repubblica del Titano, era pienamente operativa ed amministrata nel nostro Paese da cittadini italiani.
Un’esterovestizione a tutti gli effetti che si è tradotta, per i suoi autori, in vantaggi fiscali indebiti per 40 milioni di euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Terribile frontale, nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Un male incurabile le ha spento il sorriso, la città piange Carla Fraboni

  • Perde il controllo, finisce fuori strada, si ribalta e resta in bilico sul muretto

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

Torna su
AnconaToday è in caricamento