Intelligenza artificiale per salvare il cuore, nelle Marche il primo progetto al mondo

Nella Regione Marche è pronto a nascere il primo esperimento pilota al mondo che vede la Cardiologia di genere adottare strumenti di intelligenza artificiale per la prevenzione delle cardiopatie nella donna

Le malattie cardiovascolari risultano la prima causa di morte nel mondo occidentale e la loro prevalenza, unita alla loro morbilità, è una sfida costante per il sistema sanitario dei nostri Paesi. La gestione di pazienti “cardiologici complessi” rappresenta ad oggi un modello di lavoro integrato tra specialisti dove lo scambio di informazioni ed il coordinamento delle varie figure coinvolte è fondamentale per ottimizzare i risultati terapeutici ed utilizzare in modo razionale le risorse disponibili. Da giovedì 21 a sabato 23 novembre le Marche ospiteranno presso l’Auditorium del "Seebay Hotel La Fonte" – Portonovo di Ancona un congresso dalla valenza internazionale dove illustri relatori si confronteranno sulle patologie acute e croniche del cuore che necessitano di percorsi ben delineati, in modo da garantire la migliore cura per il paziente.

“Scorrendo il programma delle Giornate Cardiologiche del Lancisi di quest’anno – ha detto il Direttore Generale Ospedali Riuniti Michele Caporossi - si ha la piacevole sensazione di vedere come il rilancio del brand Lancisi, da noi voluto, trovi concretezza in un poderoso appuntamento col futuro. Ospitare in particolare il Symposium dell’American Heart Association sulla cardiologia di genere, rivolta alle donne e lanciarla per la prima volta in Italia attraverso l’utilizzo dell’intelligenza artificiale, dà il senso del grande entusiasmo oltre che delle grandi professionalità che ci sono dentro la nostra “casa del cuore”. Il Lancisi è inoltre il più grande laboratorio di “ibridazione” tra differenti branche delle scienze cardiovascolari, dalla cardiochirurgia all’emodinamica all’elettrofisiologia alla chirurgia vascolare, già con grandi e tangibili risultati di eccellenza a vantaggio dei nostri pazienti.” Sabato 23 Novembre alle ore 12, si svolgerà un incontro dal titolo: “American Heart Association Symposium do red for women powered by artificial intelligence” con E. Alexanderson, A. Barbagelata, C. Kinzy, M. Mazzanti, G. P. Perna, K. Taubert.

Nella Regione Marche è pronto a nascere il primo esperimento pilota al mondo che vede la Cardiologia di genere adottare strumenti di intelligenza artificiale per la prevenzione delle cardiopatie nella donna. È fondamentale che le donne acquisiscano coscienza del loro rischio cardiologico individuale, che può essere anche superiore a quello degli uomini. La stessa coscienza deve essere estesa al mondo sanitario che ruota intorno al mondo femminile, perché intervenga attivamente nella prevenzione quando la donna è sana e inquadri correttamente la malattia se diventa paziente. Il Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, il Direttore Generale di Ospedali Riuniti Caporossi, il Direttore SOD Cardiologia e Utic Gian Piero Perna, il Dr. Marco Mazzanti Direttore Scientifico intelligenza Artificiale in Clinica Cardiologica, Londra parleranno della realtà delle Marche e del nuovo Lancisi e del progetto pilota unico al mondo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • Nell'auto una spesa per più di mille euro, polizia chiede e loro danno risposte diverse

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento