rotate-mobile

Untore ai domiciliari, la ex e vittima: «Tradita dalla legge, potrei trovarmelo davanti» | VIDEO

La donna commenta il provvedimento della Corte d’Appello con cui a Claudio Pinti, condannato in primo grado per aver contagiato con il virus HIV lei e un’altra ex compagna poi deceduta, sono stati concessi i domiciliari

Romina Scaloni commenta il provvedimento della Corte d’Appello con cui a Claudio Pinti, condannato a 16 anni e 8 mesi in primo grado per aver contagiato con il virus HIV lei e un’altra ex compagna poi deceduta, sono stati concessi i domiciliari. Parole amare: «Mi ha fatto tanto male, mi ha distrutto la vita e ha ucciso una ragazza di 32 anni - dice la Scaloni-oggi mi sento come nel maggio 2018, quando venni a conoscenza della patologia che aveva. Sarà visitato a Torrette, ma i giudici forse non hanno pensato che lo hanno autorizzato ad andare da solo e liberamente nello stesso ospedale dove vado a curarmi io e che ci potremmo incontrare liberamente». Il video è stato postato da Romina Scaloni sulla sua pagina Facebook, 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Untore ai domiciliari, la ex e vittima: «Tradita dalla legge, potrei trovarmelo davanti» | VIDEO

AnconaToday è in caricamento