Sabato, 16 Ottobre 2021

L’Hiv non è sentenza di morte: «Se curata, aspettativa di vita normale» - VIDEO 

Marcello Tavio, primario della Divisione Malattie Infettive dell’Azienda Ospedali Riuniti, scansa gli equivoci legati all’infezione Hiv e alla sua evoluzione, l’Aids conclamato. Lo specialista ribadisce l’importanza della diagnosi e della continuità di trattamento che riescono ad azzerare gli effetti di un’infezione tutt’oggi letale per natura. 
 

Sullo stesso argomento

Video popolari

L’Hiv non è sentenza di morte: «Se curata, aspettativa di vita normale» - VIDEO 

AnconaToday è in caricamento