Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vestiti da pulcino, consegnano le uova ai bambini: è una protesta | VIDEO

L'iniziativa di alcuni residenti, stanchi di denunciare il degrado in cui versa la loro zona. Per richiamare l'attenzione, hanno indossato dei gusci in testa e hanno consegnato uova di Pasqua ai bambini. Un modo pacifico per riportare l'attenzione su lavori promessi e non ancora effettuati

 

SAPPANICO - L'iniziativa è di alcuni residenti, stanchi di denunciare il degrado in cui versa la loro zona. Per richiamare l'attenzione, hanno indossato dei gusci in testa e hanno consegnato uova di Pasqua (o "della speranza") ai bambini. Un modo pacifico per riportare l'attenzione su lavori promessi dal Comune e non ancora effettuati. «Nell'ultima riunione del 24 settembre, alla presenza anche del sindaco, ci era stato promesso entro Natale scorso l'abbattimento dell'edificio comunale fatiscente che si trova in centro. Non è successo- spiega Fabio Mecarelli, ideatore dell'iniziativa insieme a Paolo Baggetta- ci siamo mascherati quindi da Babbo Natale e abbiamo portato un sorriso ai bambini. Abbiamo atteso l'Epifania e, anche in quel caso, non c'è stato nulla. Siamo arrivati a Pasqua e ancora una volta niente è stato fatto. Speravamo di trovare la sorpresa dell'abbattimento dentro il nostro uovo, ma non c'è stata. Saremo noi allora a portare le uova della speranza ai bambini del posto». Oltre alle case a rischio crollo, c'è anche la questione del parco pubblico. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento