Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Quattro zampe per la libertà: i detenuti saranno maestri di pet teraphy - VIDEO

Il progetto formativo è stato ideato per riabilitare i detenuti e dare loro la possibilità, una volta liberi, di gestire un cane anche nei percorsi di pet therapy per disabili. Consegnati i primi 12 attestati a Montacuto

 

Un progetto per dare la possibilità ai detenuti di Montacuto, una volta liberi, di diventare educatori cinofili e maestri di pet therapy. Il progetto, portato avanti dalle associazioni  “Sguinzagliati” di Senigallia e “Il mio labrador” di Macerata, include attività formative per interagire con i cani ma anche un percorso di pet teraphy per persone disabili. Il corso, previsto da un bando del Comune di Ancona, ha convolto i primi 12 detenuti coordinati dagli educatori cinofili Gabria Pierfederici (Sguinzagliati) e Andrea Zenobi (Il mio Labrador). Al termine delle ultime attività, questa mattina sul campo da calcio della casa circondariale, sono stati consegnati i rispettivi attestati. I cani che hanno partecipato al progetto sono stati già affidati in adozione dall’associazione “Code Ribelli” di Senigallia. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento