Troppi camion, pochi accessi al quartiere: «Cambiate questa viabilità!» |VIDEO

I residenti delle Palombare hanno firmato una petizione. Nel documento ci sono i suggerimenti per cambiare la viabilità del quartiere, appesantita dai camion di Anconambiente ma anche da smog e mancanza di parcheggi

Realizzare una viabilità alternativa per i mezzi di Anconambiente e i veicoli pesanti in generale, ma anche riaprire le poche decine di metri di via delle Palombare chiusi da un decennio e che collegherebbero il quartiere direttamente a piazza Ugo Bassi. Lo chiedono i residenti delle Palombare, che sulla questione viabilità hanno firmato una petizione già diventata mozione proposta dal consigliere comunale PSI- Ancona Popolare, Matteo Vichi. Gli abitanti sperano in misure capaci di ridurre il tasso di inquinamento, ma anche salvaguardare le strade «pensate e progettate per una viabilità residenziale- si legge nella missiva al Comune, ad Anconambiente e al Cda Multiservizi- e limitando il rischio di incidenti in corrispondenza di scuole, chiesa, parco giochi e campo di atletica». La proposta, avanzata da circa 130 firmatari e supportata dal Comitato Palombare, è quella di realizzare un varco apposito per i mezzi di Anconambiente a valle della sede della società, cioè in via della Montagnola a più alto scorrimento. Misura che, scrivono i residenti nella petizione, «permetterebbe da subito grandi vantaggi in quanto le Palombare, quartiere altamente residenziale, godrebbe di una riduzione di attraversamenti nelle vie urbane di mezzi pesanti (circa 400 passaggi nelle 24 ore). Le voci del quartiere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Troppi camion, pochi accessi al quartiere: «Cambiate questa viabilità!» |VIDEO

AnconaToday è in caricamento