Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fine della latitanza, il killer dell'avvocato sbarca a Fiumicino: le immagini dell'arresto - VIDEO

Il latitante è stato estradato nel pomeriggio

 

E' arrivato nel primo pomeriggio all'aeroporto di Fiumicino prima di essere trasferito al carcere di Rebibbia. Iurie Cegolea, condannato a 30 anni in via definitiva per concorso nell'omicidio dell'avvocato Antonio Colacioppo avvenuto nel 1999, è stato estradato dall'Ucraina dove è stato arrestato lo scorso 12 gennaio. L'indagine portata avanti dalle squadre Mobili di Ancona e Ascoli, dal Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e coordinata dalla Procura Generale di Ancona ha chiuso una latitanza durata ben 17 anni. Le altre due persone coinvolte nel'omicidio, l'ex moglie di Colacioppo Angela Biriukova e il complice Valeri Luchin sono stati riconosciuti dalla Cassazione rispettivamente come la mandante e uno degli esecutori materiali dell'omicidio insieme allo stesso Cegolea e tuttora stanno scontando le rispettive pene a Perugia e all'Isola d'Elba.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento