Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rotta balcanica, secondo giro di aiuti: parte la spedizione via terra della Cgil | VIDEO

E' partito questa mattina il secondo invio di aiuti umanitari dalla provincia di Ancona per i profughi della Bosnia, conosciuti anche come i "disperati della rotta balcanica"

E' partito questa mattina il secondo invio di aiuti umanitari dalla provincia di Ancona per i profughi della Bosnia, frutto dell’iniziativa “[R]accolgo”, promossa dalla CGIL di Ancona, assieme alle associazioni “Jesi in Comune” ed “Isola” di Chiaravalle. Dopo il primo invio, il 20 aprile scorso, di un Tir dal porto di Ancona verso la Grecia, oggi è stata la volta del secondo giro di aiuti, via terra, a sostegno delle migliaia di disperati della cosiddetta “rotta balcanica”. Ad attenderlo i referenti sul territorio della “Comunità Emmaus”, organismo solidale italiano con una lunga storia, da tempo presente nel campo di Bihac ed in altri della Bosnia. La raccolta ha mostrato la generosità di privati, associazioni, scuole e imprese, che hanno donato tanti beni di prima necessità. Tante anche le donazioni giunte dalle province limitrofe e da aziende del territorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Rotta balcanica, secondo giro di aiuti: parte la spedizione via terra della Cgil | VIDEO

AnconaToday è in caricamento