Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Michele Polenta, prima da assessore: «Non rappresenta il partito, ma il programma» | VIDEO

Il nuovo assessore della giunta di Ancona, che si occuperà di ambiente, si è firmalmente insediato in consiglio comunale. Il sindaco Valeria Mancinelli gli dà il benvenuto e spegne le polemiche sull'appartenenza al partito dei Verdi

 

ANCONA - Michele Polenta, neoassessore all'ambiente del Comune di Ancona, si è insediato formalmente in consiglio comunale. L'ampliamento dell'organico di giunta è stato formalmente comunicato all'assemblea dall'assessore alle politiche educative, Tiziana Borini, in quanto assessore "anziano" e vista la temporanea assenza del sindaco Valeria Mancinelli. Polenta è stato poi invitato a prendere posto al banco degli assessori dal presidente del consiglio comunale Susanna Dini tra gli applausi degli altri rappresentanti di giunta e dei consiglieri di sola maggioranza.

Francesco Rubini (AIC) ha evidenziato come Polenta, a differenza di altri assessori, è rappresentanza di una forza politica (Verdi) in consiglio comunale. «I Verdi di questa città ce li ricordiamo per alcuni pareri e voti che non fanno immaginare un futuro radioso per questo assessorato- ha detto Rubini- negli ultimi anni questa città, con il parere sempre favorevole dei Verdi e con Polenta presente in consiglio comunale, ha chiuso la stazione marittima, ha regalato i parcheggi gratis in centro. Sono gli stessi che anno osservato in modo silente il disastro dell’uscita ovest e si sono detti favorevoli alla banchina per le grandi navi». Daniele Berardinelli (FI): «Poche settimane fa una nota dei Verdi diceva che la costituzione dell’area marina protetta del Conero è una priorità, vorrei capire se la nomina di un loro esponente storico rappresenterà le istanze dei Verdi oppure è una nomina utilitaristica». Daniela Diomedi (M5S): «Speriamo abbia la stessa distanza da assessore che non ha dimostrato da consigliere». Stefano Tombolini (60100): «Si dovrà rimboccare le maniche e partire dall’anno zero della politica ambientale di questa città, cercando di arrivare a risposte convincenti». Angelo Eliantonio (FdI) ha dato il benvenuto a Polenta: «Auguri e buon lavoro». Per la maggioranza è stato Massimo Fazzini (Ancora x Ancona) a dare il benvenuto al neoassessore: «E’ importante che ci sia un assessore all’ambiente. Più che esponente dei Verdi considero Michele un amico e una persona che ha fatto parte di una squadra di governo coesa e compatta». Diego Urbisaglia (Verdi): «Nomina importante per continuare il lavoro sulle piste ciclabili e la mobilità sostenibile, ma che sottolinea anche l’attenzione del sindaco nelle politiche ambientali». 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento