Domenica, 14 Luglio 2024

Il giallo della scatola nera e le telecamere non funzionanti: corteo per chiedere giustizia nel nome di Mattia, travolto dal treno a 16 anni

Un corteo per chiedere giustizia nel nome di Mattia Perini, il 16enne travolto da un treno nel gennaio 2020 alla stazione di Loreto

ANCONA - Un corteo per chiedere giustizia nel nome di Mattia Perini, il 16enne travolto da un treno nel gennaio 2020 alla stazione di Loreto. Secondo amici e familiari, gli investigatori non avrebbero approfondito abbastanza quello che successe sul luogo della tragedia: dalle telecamere "non funzionanti" alla scatola nera del treno "mai richiesta", sostiene il padre di Mattia.

Secondo le ricostruzioni della Procura, Mattia - studente di 16 anni dell'istituto alberghiero Einstein-Nebbia di Loreto - non si sarebbe accorto dell'arrivo del Frecciargento Taranto-Milano. Non c’è stato nulla da fare per il ragazzo: i soccorritori del 118, intervenuti con l’eliambulanza e l’automedica di Loreto, non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Si parla di

Video popolari

AnconaToday è in caricamento