Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I segni del maltempo sono ancora là: un giro lungo la strada post apocalittica - VIDEO

Per percorrerla ci vuole corraggio

 

La strada di 5 chilometri che collega Aspio a Gallignano è una di quelle uscite peggio dal maltempo che ha bersagliato la provincia negli ultimi giorni. La via  vicinale, già stretta e con l'asfalto malmesso, è stata letteralemente invasa dal fango dopo la pioggia e la grandine dello scorso fine setitmana. I mezzi del Comune l'hanno liberata, ma il fango è rimasto depositato ai bordi. Ad aggravare la situazione, oltre che la mancata messa in sicurezza segnalata e chiesta dai residenti, c'è anche la pessima condizione dei canali di raccolta dell'acqua. In alcuni punti della strada sono praticamente inesistenti perché ricoperti da terra e vegetazione. Il Comune, spiegano alcuni residenti, aveva già in programma la copertura delle buche con un'asfaltatura di "pronto soccorso", il maltempo l'ha rimandato. In paese perà si chiede la messa in sicurezza totale, anche perché su quella strada transitano gli scuolabus che accompagnano i bambini alle scuole di Montesicuro e Sappanico.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento