Manette e maschera, la protesta di Gianmarco: «Il tampone è una tassa» | VIDEO

Gianmarco (nome di fantasia) ha i polsi incatenati e una maschera di cartone sul viso: «Non c'è solo il mio viso, ma quello di tanti italiani. Se il vaccino è una libera scelta, perché devo pagare i tamponi?»

Da questa mattina Gianmarco (nome di fantasia) ha i polsi incatenati e una maschera di cartone sul viso. Seduto su una panchina davanti al Comune, ha iniziato una protesta: «Qui dietro non c'è solo il mio viso, ma quello di tanti italiani. Se il vaccino è una libera scelta, perché devo pagare i tamponi?». Le sue parole

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Manette e maschera, la protesta di Gianmarco: «Il tampone è una tassa» | VIDEO

AnconaToday è in caricamento