Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CTP, riforma bocciata: «Non vogliono farci fare il nostro lavoro» | VIDEO

La conferenza stampa davanti al Comune di Ancona, in cui i rappresentanti di alcuni Consigli Territoriali di Partecipazione hanno espresso le loro critiche nei confronti dell'amministrazione

 

Poco più di due anni fa sono stati istituiti i Consigli Territoriali di Partecipazione, nati per recuperare l’esperienza di partecipazione democratica dei cittadini dopo la soppressione delle Circoscrizioni. Attraverso il coinvolgimento attivo delle comunità e l’attività propositiva e consultiva sulle materie di interesse dei quartieri, l'obiettivo era quello di rendere più efficace la risposta dell’amministrazione comunale alle istanze dei cittadini. «Così non è stato- dicono i rappresentanti- i CTP non sono stati consultati preventivamente sugli atti fondamentali che riguardano la vita dei quartieri (bilancio, progetti urbanistici, piano degli investimenti e delle manutenzioni, piano della mobilità e dei parcheggi, piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche); le segnalazioni che provengono dai cittadini dei quartieri e puntualmente trasmesse dai CTP all’assessorato alla partecipazione democratica e alle manutenzioni, spesso non ricevono risposta; il bilancio partecipato ha escluso i CTP, anzi per il 2021 tale voce di bilancio è stata soppressa». Dopo la bocciatura di una proposta di modifica del regolamento da parte della commissione comunale, i rappresentanti si sono riuniti davanti a Palazzo del Popolo. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento