Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

AnconaToday tra gli anconetani (PARTE 1): commercio a picco, ma c'è speranza | VIDEO

Un giro per il centro di Ancona ai tempi del Coronavirus, tra attività chiuse e commercianti in seria difficoltà. Il corso però, in alcuni orari, è una buona iniezione di speranza

 

Il nostro tour di Ancona ai tempi del Coronavirus è partito giovedì sera. Intorno alle 19 il multisala della Baraccola, fino a due settimane fa, era un viavai di giovani e non solo. Ora è chiuso e l’atmosfera è desolante. I ristoranti che si trovano all’interno della struttura hanno registrato un crollo del fatturato. Stessa situazione in centro: Il Goldoni ha le saracinesche abbassate e Mehdi è costretto a preparare una quantità minima di pizza ogni giorno altrimenti dovrebbe gettarla via per mancanza di clienti. Venerdì mattina una nota positiva: Corso Garibaldi è l'iniezione di ottimismo che non ti aspetti. Dentro i negozi l’atmosfera è cupa quasi dappertutto. Un reportage in due puntate. Eccovi la prima.    

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento