Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Voci dal paese senza cimitero: «Non possiamo permetterci di morire ora» | VIDEO

A Gallignano si aspetta da tempo l’ampliamento del cimitero con la realizzazione di nuovi loculi, ma la burocrazia ha fermato i lavori. Dallo strazio di Adria alla preoccupazione dei residenti

 

Adria Ferrucci aspetta da mesi di poter spostare la salma del marito, scomparso lo scorso gennaio e che cercava un loculo nel cimitero di Gallignano da ben due anni. L’assenza di posti disponibili ha costretto la famiglia a tumulare l’uomo a Tavernelle, ma Adria non ci sta: «E’ ora di riportarlo qui, terminate questi lavori!». Il suo strazio è anche la preoccupazione dell’intero paese. A Gallignano l’età media è piuttosto alta e tra i residenti ci si preoccupa di cercare un luogo di sepoltura lontano da casa: «A Gallignano in questo momento non possiamo neppure morire, perché non abbiamo un cimitero».
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento